Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Stasera Italia”, dibattito infuocato sul 25 aprile: le parole di Feltri

“Stasera Italia”, dibattito infuocato sul 25 aprile: le parole di Feltri

Nella puntata di ieri sera di “Stasera Italia“, talk show condotto da Barbara Palombelli, è stato ospite Vittorio Feltri, direttore di “Libero”. Il giornalista è stato protagonista di un acceso dibattito sul 25 aprile. Le sue parole hanno lasciato a bocca aperta alcuni ospiti presenti in studio. Anche i telespettatori sono rimasti di stucco di fronte alle parole pronunciate da Feltri. (Continua dopo la foto…)

feltri zelensky

Tutto su “Stasera Italia”

“Stasera Italia” è un programma televisivo di genere talk show, politico e rotocalco. La trasmissione va in onda su Rete 4 dal 9 aprile 2018 in access prime time ed è sempre stato condotto da Barbara Palombelli. Nato come erede di “Dalla vostra parte”, trasmissione chiusa poiché accusata di usare toni troppo accesi e di essere faziosa, “Stasera Italia”, rispetto al suo predecessore, si propone di usare toni più pacati e di fare un approfondimento più ragionato e accurato della situazione politica, economica e sociale italiana. Il programma, giunto alla quinta edizione, è curato da Barbara Palombelli con Alessandro Usai e Alessandro Banfi.

In seguito al successo ottenuto dalla trasmissione, sono state prodotte anche le puntate in onda nel weekend e la versione estiva del programma. Dall’11 settembre 2021, la versione weekend, le puntate natalizie e le puntate estive con la conduzione di Veronica Gentili vengono sostituite dal programma “Controcorrente”, condotto da quest’ultima e già trasmesso ogni lunedì in prima serata dal 26 luglio al 30 agosto per sei puntate. (Continua dopo la foto…)

Vittorio Feltri, duro attacco a Zelensky: “Ha bisogno di un bravo psichiatra”

Le parole di Vittorio Feltri a “Stasera Italia”

Il giornalista Vittorio Feltri è stato ospite della puntata di ieri sera di “Stasera Italia”. Egli è stato protagonista di un acceso dibattito sul 25 aprile. “Bella ciao è una canzonaccia“, ha esclamato Feltri nello studio. Le sue parole ovviamente hanno lasciato tutti a bocca aperta. Il giornalista poi rincara la dose: “Il 25 aprile ormai è diventato una tradizione che è difficile da estirpare. I partigiani sono morti tutti e la stessa cosa la devo dire dei fascisti, non c’è più neanche uno, per cui io non riesco ad appassionarmi molto a questa festa”.

Feltri poi conclude: “Detesto la retorica, queste abitudini così consolidate per fare dei festeggiamenti, per dire delle cose che mi risultano tutte sciocche. Io credo che la libertà sia fondamentale ma noi ce l’abbiamo, teniamocela. Non dobbiamo riportare dei tempi cupi e oscuri. Naturalmente è giusto che la storia rimanga fissa nella nostra memoria, però basta per favore con queste storie”.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure