Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Acqua potabile, come eliminare la pericolosa sostanza: l’interessante scoperta del MIT

Acqua potabile, come eliminare la pericolosa sostanza: l’interessante scoperta del MIT

L’acqua potabile è generalmente contaminata da metalli pesanti. Sebbene le quantità di questi elementi sia veramente bassa, comunque resta nociva per l’organismo umano. Il piombo è il metallo principale contenuto nell’acqua. Molto pericoloso per noi, deriva dai rifiuti elettronici, dalle acque reflue, dalle lavorazioni industriali e dalle miniere. Il piombo non si degrada, resta quindi un problema per tutti coloro che bevono acqua dal rubinetto. Recenti studi portati avanti dal Massachussetts Institute of Technology (MIT), hanno messo in luce un metodo efficace ed economico per contrastare la presenza di questi metalli dall’acqua potabile.

I problemi dell’acqua potabile

Gli effetti del piombo sul nostro organismo sono estremamente pericolosi, soprattutto nei bambini. L’Unione Europea perché la sostanza non porti a delle conseguenze se ingerita, ha deciso di abbassare i limiti massimi per l’acqua potabile da 10 a 5 parti per miliardo. Tuttavia secondo l’Environmental Protection Agency statunitense non esiste un livello accettabile o sicuro. I metodi di filtrazione del piombo sono molto costosi, ma i ricercatori del Massachussetts Institute of Technology (MIT) hanno trovato un modo molto economico per sistemare questo problema. Quale?

Leggi anche: Angelina Jolie, la figlia Shiloh scappata di casa: cosa è successo

La scoperta del MIT

Il MIT ha trovato un ingrediente che rende il filtraggio del piombo un procedimento estremamente economico e potenzialmente gratuito che non richiede energia. L’ingrediente segreto è il lievito usato per produrre la birra. Il lievito, una volta trasformato in massa disidrata da sciogliere nell’acqua, si trasforma in uno strumento ideale per il bioassorbimento. Il lievito cattura il piombo da una soluzione che ne contiene una parte per miliardo, 12 milligrammi di ogni grammo di peso secco. Al momento ci sono solo esperimenti di laboratorio sull’assorbimento del piombo con il lievito ma la ricerca procede e promette bene. Inoltre si stanno studiando gli effetti di questo materiale anche su altri metalli pesanti che contiene l’acqua potabile.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004