Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Alessia Pifferi, arriva la notizia dal carcere: a rivelarlo è il suo avvocato

Alessia Pifferi, arriva la notizia dal carcere: a rivelarlo è il suo avvocato

Resta in carcere Alessia Pifferi, la madre accusata di aver ucciso la figlia Diana. Nelle ultime ore, però, è giunta una notizia dal carcere. A rivelarla sarebbe stato il suo avvocato, Solange Marchignoli, a Telelombardia. Si tratta di una notizia assai delicata, che sicuramente avrà lasciato di stucco tutti. In questo articolo vi spieghiamo tutto nei minimi dettagli. (Continua dopo la foto…)

Alessia Pifferi, svolta nel caso: chiesta consulenza psichiatrica

Il caso della piccola Diana

Il caso legato alla morte della piccola Diana ha letteralmente sconvolto il nostro paese. Come può una mamma arrivare ad uccidere la figlia? Nessuno riesce a darsi una risposta a tale quesito. La bambina, di circa un anno e mezzo, è stata lasciata da sola a casa dalla mamma e sarebbe morta dopo qualche giorno per stenti. È stata la polizia a trovare la bambina senza vita nel suo lettino. La piccola aveva accanto un biberon con poco latte e un flacone con un potente ansiolitico. È probabile che la mamma l’abbia prima sedata e poi sia uscita di casa. Nessuno, infatti, ha sentito la bambina piangere.

Alessia Pifferi, dopo aver abbandonato la piccola a casa, se n’è andata con il compagno a Leffe, in provincia di Bergamo. All’uomo ha raccontato che la figlia era al mare con la nonna. Nessuno, invece, era a conoscenza del piano ordito dalla donna. La piccola potrebbe essere morta di stenti dopo alcuni giorni. Una vicenda tragica, che lascia un enorme senso di tristezza. (Continua dopo la foto…)

Alessia Pifferi, emergono tutte le bugie della donna: “Mia mamma è morta di Covid”

La notizia dal carcere

L’avvocato di Alessia Pifferi, Solange Marchignoli, è stato intervistato da Telelombardia. Nel corso della trasmissione, il legale ha svelato che la sua assistita le ha chiesto il “significato di ergastolo”. Rispetto alla detenzione, invece, il legale ha rivelato che la Pifferi “capisce di essere in carcere ma non capisce il disvalore di quello che ha fatto”. Della sua assistita, la Marchignoli ha rivelato: “Non ha la struttura intellettuale per comprendere. Io le parlo, lei mi guarda ma non mi vede e non credo sia una questione di shock”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004