Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » È allarme in Italia: arriva la “febbre del Nilo” e la portano le zanzare

È allarme in Italia: arriva la “febbre del Nilo” e la portano le zanzare

La zanzara comune è la specie di zanzara appartenente al genere Culex più comune nell’emisfero boreale. Esistono diverse sottospecie che possono essere distinte solamente attraverso analisi al microscopio dell’apparato riproduttore maschile o analisi biomolecolari. Tra di esse troviamo anche le Culex pipiens pipiens, le quali sono portatrici della cosiddetta “Febbre del Nilo”. In questi giorni è scatto un allarme in Veneto, dove è stato individuato il primo cluster di zanzare infette. Il virus West Nile è presente nella Regione dal 2008, ma da anni viene monitorato grazie alle misure per la disinfestazione e alle trappole antizanzare. Vediamo nel dettaglio cosa sta accadendo. (Continua a leggere dopo la foto)

È allarme in Italia: arriva la “febbre del Nilo” e la portano le zanzare

È allarme Febbre da Nilo in Veneto. La Usl3 ha individuato un gruppo di zanzare portatrici del West Nile nella provincia di Venezia. Si tratta del primo cluster intercettato grazie a trappole che permettono di monitorare gli esemplari infetti capaci di trasmettere il virus all’uomo. Il virus viene trasmesso dalle zanzare nostrane, le “culex pipiens”. Nel 2018 la febbre del Nilo causò un’epidemia in Veneto e furono almeno 19 i decessi. Nell’80% dei casi la febbre del Nilo arriva e passa senza alcun sintomo: solo il 20% dei pazienti manifesta febbre, mal di testa, nausea, vomito, linfonodi ingrossati e sfoghi cutanei. Nell’1% dei casi la malattia è grave e può causare anche convulsioni, paralisi o il decesso del paziente.  La terapia di supporto prevede antipiretici, antidolorifici o infusione endovena di liquidi. (Continua a leggere dopo la foto)

Le misure per la prevenzione

Come evitare le zanzare in casa. Ecco alcuni consigli utili: installa alle finestre delle zanzariere, evitare i ristagni d’acqua, è utile far crescere erbe aromatiche sul balcone, oppure in giardino, sono repellenti naturali contro le zanzare, accendere candele alla citronella e posizionale fuori dalle finestre, posizionare fuori dalle finestre una ciotola con limone, aceto, cipolla e chiodi di garofano, indossare abiti di colore chiaro, fare docce frequenti perchè abbassano il calore corporeo, uno dei fattori che attrae le zanzare e ridurre il consumo di alcool, cibi piccanti e bevande gassate.

Bari, emergenza zanzare: ragazza finisce in ospedale

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004