Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bonus matrimonio, come richiederlo e a quanto ammonta: tutte le informazioni utili

Bonus matrimonio, come richiederlo e a quanto ammonta: tutte le informazioni utili

Buone notizie in arrivo per gli italiani: lo Stato ha messo a disposizione 60 milioni di euro a fondo perduto, per aiutare uno dei settori più colpiti durante la pandemia, ovvero quello legato alle cerimonie. Per il 2022 sarà possibile richiedere il Bonus Matrimonio. Dal 9 al 23 giugno le aziende del settore wedding potranno fare domanda per ottenere l’incentivo. Vediamo nel dettaglio come funziona e a chi spetta. (Continua a leggere dopo la foto)

Bonus matrimonio, come richiederlo e quanti soldi ti spettano: tutte le informazioni utili

Dal 9 al 23 giugno le aziende del settore wedding potranno richiedere il Bonus Matrimonio. A beneficiarne sono le aziende che nel 2020 hanno subito una riduzione di fatturato del 30% rispetto al 2019 a causa delle restrizioni dovute alla pandemia. I soldi messi a disposizione sono 60 milioni di euro. Non potranno richiedere il bonus matrimonio 2022 le imprese che non rispettano il requisito già citato e quelle in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatorie o già in difficoltà al 31 dicembre 2019. L’incentivo stanziato sarà così suddiviso: 10 milioni di euro per le imprese del settore Horeca; 10 milioni di euro alle imprese del settore di intrattenimento, di feste, di cerimonie e di quelli diversi del wedding e 40 milioni di euro a valere sul settore wedding. (Continua a leggere dopo la foto)

Altre informazioni utili

Il Bonus matrimonio corrisposto verrà assegnato in base ai seguenti fattori: il 70% tra tutte le imprese ammesse al beneficio; il 20%, in via aggiuntiva rispetto all’assegnazione di cui sopra, tra le imprese ammesse che presentano un ammontare dei ricavi superiore a 100mila euro e il restante 10%, sempre in via aggiuntiva rispetto alle assegnazioni precedenti, tra le imprese ammesse con ricavi superiori a 300mila euro. Il modello per presentare richiesta si può ottenere accedendo dal 9 al 23 Giugno 2022 all’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

Se hai queste lire a casa sei fortunato: potresti smettere di lavorare a vita

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004