Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Parigi, trovato un cadavere in una valigia: si tratta di un bimbo di 10 anni

Parigi, trovato un cadavere in una valigia: si tratta di un bimbo di 10 anni

Una notizia terrificante è arrivata in queste ultime ore da Parigi. Accanto ad alcuni cassonetti dell’immondizia è stata ritrovata una strana valigia con all’interno il corpo senza vita di un bambino di dieci anni. Il piccolo era sparito il giorno prima del ritrovamento e a dare l’allarme sulla sua scomparsa era stato il padre. La Polizia starebbe cercando la madre che sarebbe sospettata per l’uccisione del figlio. Nell’abitazione, non molto distante dal luogo del ritrovamento del cadavere, sono infatti state rinvenute tracce di sangue, come spiega l’emittente televisiva Bfm Tv. (Continua dopo la foto)

Parigi, trovato un cadavere in una valigia: si tratta di un bimbo di 10 anni

Secondo quanto riportato dalla Bfm Tv, la coppia stava attraversando un momento difficile: vivevano ancora sotto lo stesso tetto ma di fatto erano separati. La madre è scomparsa senza portare con sé nulla. Secondo le prime ricostruzioni da parte degli inquirenti, il bambino sarebbe stato ucciso con diverse coltellate. Il ritrovamento è avvenuto a una trentina di chilometri da Parigi, nel dipartimento Seine-et-Marne. Nella giornata di oggi, 28 Gennaio 2022, verrà eseguita l’autopsia sul corpo del bambino per determinare la causa esatta del decesso. Il corpo del piccolo all’interno della valigia vicino ai cassonetti è stato trovato da un cane dei Pompieri addestrato per la ricerca delle persone scomparse. Ora non resta che attendere ulteriori notizie da parte degli inquirenti per poter far chiarezza su tutta questa vicenda. Anche le pagine della cronaca nera italiana si tingono di rosso. (Continua dopo la foto)

Uccisi due adolescenti a Licata

Il 25 Gennaio 2022 la cronaca italiana aveva riportato la notizia della morte di un bimbo di 11 anni e una ragazza di 15 a Licata nell’agrigentino. A sparare sarebbe stato Angelo Tardino che, come riportato da Caffeina, dopo avere ucciso i quattro familiari si è sparato un colpo di pistola in testa mentre era al telefono con i Carabinieri. In un primo momento si pensava che fosse morto sul colpo, ma i sanitari che lo hanno soccorso hanno parlato di “morte cerebrale”. Tardino è quindi stato trasferito all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, dove è morto qualche ora dopo.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004