Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Prendono cappuccino al bar, quando vedono lo scontrino gli si gela il sangue nelle vene

Prendono cappuccino al bar, quando vedono lo scontrino gli si gela il sangue nelle vene

La giornalista ha preso un cappuccino al bar, ma quando il cameriere le ha presentato lo scontrino è rimasta a bocca aperta. La giornalista, dopo aver pagato, non ha resistito ed ha scattato una foto allo scontrino, pubblicandolo su Twitter. Lo scatto è divenuto in breve tempo virale, suscitando un mare di polemiche con oltre migliaia di commenti. Tutti, infatti, sono rimasti sbalorditi per il prezzo del cappuccino. (Continua dopo la foto…)

Prende un cappuccino al bar, lo scontrino è da paura

Attraverso il suo account Twitter, la giornalista ha raccontato la “disavventura” vissuta in un bar. La donna si è fermata per prendere un cappuccino, ma quando il barista le ha presentato il conto è rimasta a bocca aperta. Mai, infatti, si sarebbe aspettata un prezzo così alto per un cappuccino. La giornalista ha fotografato lo scontrino ed ha pubblicato lo scatto sul noto social network. Il post ha fatto il giro del web, ricevendo migliaia di commenti. Lo scontrino ha suscitato una marea di polemiche. Molti, infatti, sono rimasti sconcertati di fronte al prezzo del cappuccino. (Continua dopo la foto…)

La pessima notizia per chi ha una casa: arriva la stangata di 1400 euro

Quanto ha pagato per un cappuccino

La giornalista Sandra Amurri ha pubblicato su Twitter la foto dello scontrino presentatole dal barista per un cappuccino. Otto euro e cinque centesimi per un solo cappuccino. La foto pubblicata sul famoso social network è diventata virale in breve tempo ed ha suscitato un mare di polemiche. Amurri ha preso un cappuccino in uno storico bar di piazza del Popolo, al centro di Roma. La giornalista ha poi aggiunto sui social: “Benvenuti a Roma, fine lockdown: un misero cappuccino 8,05 euro. Risposta del direttore: ‘non l’ha visto il menu? Se le sembra troppo non ci venga’. Menu per un cappuccino?”.

In rete c’è chi ha dato ragione alla giornalista e chi invece ha difeso il proprietario del bar, scrivendo: “Il titolare ha ragione. Ci si informa sui prezzi prima di sedersi in un qualsiasi locale. È come quella che va da Cracco e poi piange miseria per il conto troppo alto. Il problema è vostro“.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004