Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » La pessima notizia per chi ha una casa: arriva la stangata di 1400 euro

La pessima notizia per chi ha una casa: arriva la stangata di 1400 euro

Arriva una bruttissima notizia per tutte quelle persone che possiedono una casa. Presto potrebbe arrivare una stangata di circa 1400 euro. Davvero una cattiva notizia per gli italiani, già alle prese con la grave crisi economica causata dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina. In questo articolo vi sveliamo tutti i dettagli di questa notizia che è appena arrivata. (Continua dopo la foto…)

Cos’è l’IMU?

L’IMU (imposta municipale unica) è un tributo diretto del sistema tributario italiano di tipo patrimoniale, essendo applicato sul componente immobiliare del patrimonio. È stata istituita per sostituire l’imposta comunale sugli immobili, chiamata anche ICI, ed ha inglobato anche parte dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) e delle relative addizionali per quanto riguarda i redditi fondiari su beni non locati. L’importo è pari al prodotto tra la base imponibile e l’aliquota, con una detrazione nel caso dell’abitazione principale. Per le abitazioni principali è prevista una detrazione pari a 200 €. (Continua dopo la foto…)

Caro energia, si pensa alla “energy surcharge”: la nuova tassa che potrebbe sconvolgere gli italiani

Poste italiane, arriva la tassa sulle carte PostePay: quanto scalano dal conto

Pessima notizia per gli italiani

La Commissione europea ha mandato una raccomandazione al governo italiano e la sinistra ha chiesto di revisionare i valori catastali in nome di una presunta maggiore equità. La sottosegretaria Maria Cecilia Guerra ha utilizzato la nota europea per invocare tasse più alte su tutti quegli immobili che si sono rivalutati nel tempo. Questa operazione, se fosse applicata, toccherebbe la grande maggioranza delle abitazioni. I valori attuali, infatti, sono quasi ovunque superiori a quelli di 30 anni fa. Questo potrebbe dunque comportare un aumento medio dell’Imu per immobile pari a 1.400 euro l’anno. La nota europea auspica una sorta di mini flat tax. Al paragrafo 25, infatti, si evidenzia che la tassazione sulle persone fisiche e sul lavoro è troppo alta e riscontra eccessive differenze (“sharp discontinuities”) fra le aliquote.

Una nuova tassazione metterebbe definitivamente spalle al muro gli italiani, già indeboliti economicamente dalla grave crisi economica dovuta dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004