Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Tempesta solare in corso, cosa rischiamo: l’allarme

Tempesta solare in corso, cosa rischiamo: l’allarme

Una tempesta solare minaccia la Terra. Potrebbe causare disagi nelle telecomunicazioni a livello planetario. Da due giorni e fino al 21 luglio è possibile che si verifichino interferenze e blackout sulla rete internet. La notizia è stata riportata dalla National Oceanic and Atmospheric Administration attraverso un bollettino. Siamo tutti a rischio. (Continua dopo la foto…)

Terribile incendio in Italia, scoppia il panico tra i bagnanti: scatta subito l’allarme

Cos’è la tempesta solare

La tempesta solare è un disturbo della magnetosfera terrestre, di carattere temporaneo, causato dall’attività solare e rilevabile dai magnetometri in ogni punto della Terra. Durante la tempesta solare, il Sole produce forti emissioni di materia dalla sua corona che generano un forte vento solare, le cui particelle ad alta energia vanno ad impattare il campo magnetico terrestre dalle 24 alle 36 ore successive all’espulsione di massa coronale. Tutto ciò, però, accade solo se le particelle del vento solare viaggiano in direzione della Terra. La pressione del vento solare cambia in funzione dell’attività solare e tali cambiamenti modificano le correnti elettriche presenti nella ionosfera. Le tempeste magnetiche durano generalmente dalle 24 alle 48 ore, alcune però possono durare anche diversi giorni. L’ultima tempesta elettromagnetica di cui si ha memoria si verificò nel 1989 sui cieli del Québec, in Canada, causando un’aurora boreale visibile fino in Texas. (Continua dopo la foto…)

Allarme bomba sul volo EasyJet: intervengono i caccia

L’allarme

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha diramato un bollettino in cui è riportato un rischio del 45%, ossia moderato, con possibili conseguenze nelle comunicazioni terrestri. La tempesta solare è stata definita dalla Nasa come “enormi bolle di radiazioni e particelle provenienti dal Sole che esplodono nello spazio ad altissima velocità quando le linee del campo magnetico del Sole si riorganizzano improvvisamente”. Da due giorni e fino al 21 luglio è possibile che si verifichino interferenze e blackout sulla rete internet. Gli enti predisposti tengono sotto controllo la situazione e sono pronti a diramare ulteriori bollettini nel caso la situazione dovesse peggiorare nelle prossime ore o nei prossimi giorni.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004