Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Covid Italia, Matteo Bassetti parla della variante Omicron e di come arginare i contagi

Covid Italia, Matteo Bassetti parla della variante Omicron e di come arginare i contagi

Domani 23 Dicembre 2021 il Governo si riunirà per fare il punto sulla situazione del Covid in Italia. I contagi continuano a crescere e questa cosa genera molta preoccupazione soprattutto se si pensa al sistema sanitario, il quale potrebbe crollare. Per evitare ciò, Mario Draghi e i vari esperti stanno pensando a delle nuove strategie utili al fine di limitare i contagi, soprattutto quelli legati alla variante Omicron. Nel frattempo Matteo Bassetti in un’intervista a La Stampa ha fatto il punto sul boom di contagi da Covid e sulle misure da adottare per limitare la diffusione del virus. (Continua a leggere dopo la foto)

Covid Italia, Matteo Bassetti parla della variante Omicron e di come arginare i contagi

L’infettivologo Matteo Bassetti, primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, ha fatto il punto sulla situazione del Covid in Italian durante una lunga intervista a La Stampa. Sulla nuova variante del virus Bassetti ha dichiarato: «La variante Omicron appare più contagiosa di Delta ma meno patogenica perché si concentra più nei bronchi che nei polmoni». Secondo Bassetti è importante controllare la variante Omicron “per non fare rimanere a casa troppe persone”. Poi ha aggiunto: «Altrimenti non avremo le bare di Bergamo ma i negozi chiusi. Bisogna essere sufficientemente preoccupati però non terrorizzati, sennò nessuno si vaccinerà più pensando sia inutile». Poi il noto infettivologo ha espresso la sua opinione anche sulla questione vaccini. Secondo Bassetti va fatta la terza dose del vaccino, serve l’obbligo vaccinale per gli over 40 e “bisogna spiegare che non sta andando tutto male e che non si possono penalizzare i vaccinati”. Infine, si è soffermato sull’argomento Green Pass. (Continua a leggere dopo la foto)

Green Pass

Sempre ai microfoni de La Stampa, Matteo Bassetti ha detto la sua su un eventuale obbligo di Green Pass nei negozi e sui mezzi di trasporto: «Ogni restrizione ulteriore che spinga alla vaccinazione ha senso ma si tratta sempre di surrogati dell’obbligo: tanto varrebbe imporre quello. La mia impressione è che si stia arrivando. D’altra parte 6 milioni di non vaccinati sono troppi». Poi sulle prossime feste di Natale e Capodanno ha ammesso che avrebbe senso vietare “almeno gli assembramenti in piazza per pochi giorni”, mentre “il coprifuoco totale mi pare liberticida”.

“Un giorno da pecora” Bassetti, Crisanti e Pregliasco cantano Jingle Bells anti-Covid: il video è virale

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004