Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Covid, la splendida notizia per chi guarisce dal virus: il nuovo studio

Covid, la splendida notizia per chi guarisce dal virus: il nuovo studio

Nella giornata di ieri, 23 Gennaio 2022, sono stati 138.860 nuovi positivi su 933.384 tamponi (molecolari e rapidi) eseguiti. La percentuale di positivi è al 14,9%. Le persone in terapia intensiva sono 1.685, quelle nei reparti ordinari 19.627. I decessi totali arrivano a 143.523. Il numero dei positivi dall’inizio della pandemia, compresi morti e guariti, sale a 9.923.678. I guariti sono 7.045.249. Proprio per quanto riguarda le persone che hanno affrontato e sconfitto il Covid in questi giorni è arrivata una buona notizia grazie ad un nuovo studio. Vediamo nel dettaglio cos’è emerso da questa nuova ricerca sui guariti dal coronavirus. (Continua dopo la foto)

Covid, la splendida notizia per chi guarisce dal virus: il nuovo studio

Buone notizie per chi è guarito dal Covid-19. Come riportato da Qui Finanza, secondo quanto emerso da uno studio condotto dalla Oregon Health and Science University, chi si è vaccinato dopo essere guarito dal coronavirus oggi ha sviluppato una sorta di super-immunità, descritta dagli scienziati come una protezione doppia contro la malattia. La ricerca è stata condotta durante l’ondata delle infezioni Delta negli Stati Uniti e non fa altro che affermare quanto già sostenuto dai CDC americani, per cui le persone con un vaccino fatto a seguito di una precedente infezione da Covid hanno essenzialmente meno probabilità di contrarre il virus. Lo studio USA ha analizzato in particolare i pazienti risultati positivi alla variante Delta. Su Omicron ci sono ancora pochi dati a disposizione, ma alcuni studi provenienti dall’Australia sembra dare speranza anche su questa nuova variante. (Continua dopo la foto)

 

Lo studio su Omicron

Come riportato da Qui Finanza, dall’Australia è giunta una nuova ricerca, che deve essere ancora soggetta a revisione e che pare arrivare alle stesse conclusioni della Oregon Health and Science University. Una super-immunità, infatti, pare svilupparsi anche nelle persone positive a Omicron e sottoposte alla vaccinazione dopo essere guarite. In conclusione però, da tutte e due le ricerche, è emerso un dato interessante riguardo l’efficacia dei vaccini, ovvero: pare che la vaccinazione sia in grado di fornire una base per la super-immunità ma solo se si viene infettati in seguito alla prima o seconda dose.

Mascherine Ffp2: come riconoscere quelle pericolose

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004