Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Draghi in Ucraina, l’orrore contro il Presidente italiano: le parole di Dmitry Medvedev

Draghi in Ucraina, l’orrore contro il Presidente italiano: le parole di Dmitry Medvedev

La guerra in Ucraina è arrivata al 113° giorno. Anche la situazione economica al resto del Mondo sta diventando sempre più complessa. Eni ha fatto sapere “che Gazprom ha comunicato una riduzione delle forniture di gas per la giornata di oggi, pari a circa il 15%”. Nonostante ciò per ora non dovrebbero esserci grossi problemi di fornitura. Oggi a Kiev Scholz, Draghi e Macron, con il presidente francese che dice: “Kiev e Mosca dovranno negoziare”. In queste ore sono arrivato una marea di insulti dall’ex presidente russo Dmitry Medvedev, stavolta indirizzata nei confronti dei tre leader europei che questa mattina sono arrivati in Ucraina per uno storico incontro con Volodymyr Zelensky. (Continua a leggere dopo la foto)

Draghi in Ucraina, l’orrore contro il Presidente italiano: le parole di Dmitry Medvedev

L’ex presidente russo Dmitry Medvedev si è lasciato andare ad una raffica di insulti nei confronti dei tre leader europei che questa mattina sono arrivati in Ucraina per uno storico incontro con Volodymyr Zelensky. Sul suo profilo Twitter, come riportato da Open, Medvedev ha attaccato il presidente francese Emmanuel Macron, il premier italiano Mario Draghi e il cancelliere tedesco Olaf Scholz con parole decisamente forti contro quella che considera un viaggio inconcludente: “I fan europei di rane, wurstel e spaghetti adorano visitare Kiev. Con zero utilità. Promettono l’adesione all’Ue e vecchi obici in Ucraina, ubriachi di horilka (una bevanda alcolica ucraina, ndr) e se ne vanno a casa in treno, come 100 anni fa. Tutto bene. Tuttavia, questo non avvicinerà l’Ucraina alla pace. Il tempo scorre”. Che dire? Trovare una soluzione diplomatica a questa assurda guerra sembra sempre più complesso. (Continua a leggere dopo la foto)

Come sta andando l’incontro tra i leader

Un nuovo allarme antiaereo sta risuonando a Kiev mentre nel palazzo presidenziale i leader Ue stanno incontrando il presidente ucraino, Volodimyr Zelensky. Mario Draghi, Emmanuel Macron, Olaf Scholz e Klaus Ihannis sono ancora riuniti con Zelensky e sono attesi a breve nel cortile del palazzo dove si terrà una conferenza stampa. Anche in mattinata erano state sentite delle sirene poco dopo l’arrivo dei leader in città. Nel frattempo, sul  suo canale Telegram il presidente dell’Ucraina, ha scritto: “Il presidente francese, Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, il primo ministro italiano, Mario Draghi, il presidente rumeno, Klaus Iohannis sono a Kiev oggi. Apprezziamo la vostra solidarietà con la nostra nazione e il nostro popolo”.

“L’Aria che tira”, Tommaso Cerno contro Mario Draghi: le sue parole

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004