Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Stato di emergenza, arriva una nuova proroga: l’ipotesi sul mese di marzo

Stato di emergenza, arriva una nuova proroga: l’ipotesi sul mese di marzo

Fra pochi giorni, precisamente il 31 dicembre 2021, scade lo stato di emergenza. In molti si sono posto un’unica e fondamentale domanda: “Sarà prorogato?” Il Governo deve decidere presto. Secondo quanto si apprende il Premier Mario Draghi sarebbe favorevole alla proroga. A questo punto si aggiunge un ulteriore quesito: “Fino a quando andrà avanti l’eventuale nuovo stato di emergenza in Italia?” Le ipotesi sono due: la prima è quella di arrivare fino al 31 marzo 2022, ma occorrerebbe passare attraverso il Parlamento, la seconda è quella di ‘allungare’ la scadenza del 31 dicembre di un mese, quindi fino al 31 gennaio. Vediamo quali delle due strade è quella più papabile per il Governo. (Continua a leggere dopo la foto)

Stato di emergenza, arriva una nuova proroga: l’ipotesi sul mese di marzo

Fino a quanto verrà esteso lo stato di emergenza in Italia? La risposta certa a questa domanda arriverà nelle prossime ore. Nel frattempo però, Mario Draghi è pronto a portare in Consiglio dei ministri oggi, 14 Dicembre 2021, alle ore 17.00 la proposta di una proroga fino al 31 di marzo 2022.  Sul tavolo, il nuovo dl che servirà a mantenere la struttura anti-Covid. Una scelta maturata guardando i dati, ma anche registrando le posizioni di partiti come Pd e M5s, che si sono schierati da subito per il proseguimento delle misure straordinarie, ma anche il sostanziale via libera della Lega attraverso le parole di Matteo Salvini. Dunque, se questa ipotesi dovesse passare lo stato di emergenza durerebbe altri tre mesi in modo tale da poter superare l’inverno e mantenere pienamente operativa la macchina per il contrasto del Covid-19 fino a primavera. (Continua a leggere dopo la foto)

Le posizioni dei vari partiti

Su un eventuale proroga dello stato d’emergenza Giuseppe Conte (M5s) ha detto: «È chiaro che rispetto alla curva epidemiologica e una variante che appare molto contagiosa, ci sembra necessario pervenire alla proroga dello stato di emergenza». Anche Forza Italia e Italia viva sembrano favorevoli alle scelte del Governo Draghi su uno slittamento della data di scadenza di alcuni mesi. Matteo Salvini della Lega ha affermato: «Aspettiamo di confrontarci con sindaci e governatori prima della scadenza che è fra tre settimane per capirne necessità o meno. Non do giudizi ideologici e apriori». L’unica voce contraria al nuovo decreto, almeno per ora, sembra essere quella di Giorgia Meloni: «Dopo due anni che emergenza è? Dopo due anni devi riuscire a combattere la pandemia ripristinando la pienezza dei diritti». 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004