Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » È morto Gasparri, paese in lutto: il triste annuncio del presidente poco fa

È morto Gasparri, paese in lutto: il triste annuncio del presidente poco fa

Impruneta è un comune italiano di 14 470 abitanti della città metropolitana di Firenze in Toscana, celebre soprattutto per l’industria della terracotta, per la tradizionale Fiera di S. Luca, che si svolge ogni anno alla metà di ottobre, e per la Festa dell’Uva, che si svolge ogni ultima domenica di settembre. In questi giorni il paese è stato colpito da un lutto gravissimo: l’ex presidente della Festa dell’Uva è venuto a mancare all’età di 54 anni. L’improvvisa scomparsa dell’uomo ha lasciato tutti quanti senza parole. Vediamo nel dettaglio cos’è successo. (Continua a leggere dopo la foto)

lutto italia

È morto Gasparri, paese in lutto: il triste annuncio del presidente poco fa

Alle prime luci dell’alba del 18 Maggio 2022, come riportato da La Nazione, è morto Luca Gasparri. L’uomo per anni aveva combattuto contro una brutta malattia alla quale alla fine si è dovuto arrendere. A soli 54 anni lascia la moglie Chiara, due figli, la sua famiglia e la comunità di Impruneta a cui era fortemente legato. Gasparri, infatti, nel suo Paese svolgeva diverse attività: era segretario del Cardinale Giuseppe Betori con il quale lavorava da 35 anni in Curia, era stato per tanto tempo presidente della festa dell’Uva dell’Impruneta e da 30 anni presidente del rione Pallò. Inoltre, l’uomo da sempre era un volontario della Misericordia di Impruneta. Tanti i messaggi di ricordo e di cordoglio: dal sindaco Alessio Calamandrei all’attuale presidente della Festa dell’Uva Riccardo Lazzerini. (Continua a leggere dopo la foto)

lutto musica

Le parole del sindaco e del presidente

Il sindaco di Impruneta, Alessio Calamandrei, ha dichiarato: “Non se ne va solo un marito, un padre, un fratello, se ne va una persona che da sempre si è messo a disposizione della comunità. Una persona che difficilmente te le mandava a dire, un amico con il quale ho avuto anche qualche scontro, ma nel rispetto reciproco, e nel buon senso di sapere che l’obbiettivo finale era condiviso. Luca sapeva farsi voler bene. Non penso di averlo mai visto veramente arrabbiato, nonostante ci fossero spesso problemi con la Festa, perchè oltre che presidente del Pallò è stato per molto tempo anche presidente dell’Ente Festa dell’Uva, dove le dinamiche e le problematiche sono state molteplici e diverse. Luca ha saputo valorizzare e responsabilizzare un gruppo di ragazzi che oggi sono uomini. Ha saputo dar loro fiducia, sapendo che l’impegno sarebbe poi stato massimo”. Il presidente della Festa dell’Uva Riccardo Lazzerini ha semplicemente scritto sui social: “Ciao amico di tante avventure”.

L’Aquila, auto travolge e uccide un bambino all’asilo: le parole della donna responsabile

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004