Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Mondo del calcio in lutto, è morto Miguel Van Damme: era malato di leucemia

Mondo del calcio in lutto, è morto Miguel Van Damme: era malato di leucemia

Mondo del calcio in lutto, è morto Miguel Van Damme: era malato di leucemia. Il portiere del Cercle Bruges aveva 28 anni. La notizia della sua scomparsa è stata data da sua moglie attraverso la sua pagina Instagram. L’annuncio ha lasciato i suoi tifosi completamente senza parole. Tutto l’ambiente del calcio, e non solo, si è stretto in un abbraccio virtuale intorno alla sua famiglia, la quale sta provando un dolore immenso e inimmaginabile.  Il ragazzo aveva scelto di rendere pubblica la sua battaglia per essere di esempio e supporto per tutti coloro che soffrivano della sua stessa malattia. Vediamo insieme l’addio di sua moglie e della sua società. (Continua a leggere dopo la foto)

Mondo del calcio in lutto, è morto Miguel Van Damme: era malato di leucemia

Il portiere del Cercle Bruges Miguel Van Damme è morto a 28 anni dopo aver lottato come un leone contro una grave forma di leucemia, che gli era stata diagnosticata la prima volta nel 2014. L’annuncio della sua prematura scomparsa è arrivato direttamente della moglie, Kyana Dobbelaere, che ha scelto di pubblicare una loro foto su Instagram accompagnata da un ricordo: «Il nostro caro è partito per la sua ultima partita stasera, una partita che non può più essere vinta. Ci hai lasciato molto lentamente, eppure l’hai fatto di nuovo a modo tuo, molto forte. Hai combattuto come un leone. Siamo così grati per quello che eri: un esempio per molti». Erano diventati genitori da pochissimo e proprio a pochi giorni dalla scoperta della gravidanza, Miguel aveva appreso che la leucemia si era ripresentata con una violenza inaudita. Vediamo ora il saluto della squadra al suo campione. (Continua a leggere dopo la foto)

L’addio del Cercle Bruges

Anche la sua squadra, il Cercle Bruges, ha deciso di dire addio a Miguel Van Damme attraverso le sue pagine social: «È con grande tristezza che segnaliamo che il nostro amico e compagno di squadra Miguel Van Damme ha combattuto la sua lunga e irregolare battaglia contro la leucemia. Non bastano le parole per descrivere quello che proviamo, anche se sapevamo che le cose non andavano bene da tempo. Oggi è una giornata estremamente difficile nei quasi 123 anni di storia del Cercle Brugge. Il nostro pensiero va in primo luogo a sua moglie Kyana, sua figlia Camille, i genitori di Miguel, sua sorella Francesca, ma anche i suoi tanti amici e familiari. Miguel, la tua perseveranza e la tua forza per andare avanti (di nuovo) ancora e ancora, battuta d’arresto dopo battuta d’arresto, è stata ammirevole. Sei un esempio di positivismo, tenacia e spirito combattivo. Una fonte di ispirazione per tutti coloro che combattono. Per sempre nel nostro cuore verde-nero, #16».

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor