Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Francesco è volato via a soli 7 mesi: la triste storia del figlio del volto noto del calcio

Francesco è volato via a soli 7 mesi: la triste storia del figlio del volto noto del calcio

La storia che stiamo per raccontarvi è davvero terribile e riguarda un neonato che, nonostante la sua grinta da guerriero, si è arreso alla sua malattia ed è diventato un “angelo” a sette mesi. Francesco Consoli, questo il nome del bambino, non ce l’ha fatta: è morto nei giorni scorsi in ospedale. I suoi genitori Ilaria Murtas e Nicola Consoli, noto tra Mantova e Brescia per via del suo passato da calciatore dilettante, hanno condiviso su Facebook il loro dolore per la tragica perdita. Un dolore che nessuno riuscirà mai a colmare. Parole toccanti che hanno commosso gli utenti del famoso social. (Continua dopo la foto)

Francesco è volato via a soli 7 mesi: la triste storia del figlio del volto noto del calcio

Francesco Consoli, neonato di appena 7 mesi, è morto presso la Clinica pediatrica De Marchi di Milano, dopo aver combattuto come un leone contro la sua malattia. La sua tragica storia è stata raccontata su Facebook dai suoi genitori, i quali stanno soffrendo tantissimo per l’inaspettata perdita. La mamma del piccolo guerriero, come riportato da Fanpage, su Facebook ha scritto: «Non ci avete mai fatto sentire soli e ci avete insegnato tanto con la vostra competenza, umanità gentilezza, disponibilità e amore. Siamo fortunati ad avervi conosciuto, vi porteremo nel cuore e vi verremo a trovare spesso, siete parte di noi». Un vuoto immenso che sarà davvero difficile da colmare. In tantissimi sotto il post hanno espresso tramite dei messaggi la loro vicinanza a questa famiglia. Dopo le parole di mamma Ilaria, anche papà Nicola Consoli, noto tra Mantova e Brescia per via del suo passato da calciatore dilettante, ha voluto dire la sua su questa tragica storia. (Continua dopo la foto)

Le parole di papà Nicola

Papà Nicola Consoli ha voluto ricordare così il suo piccolo angelo: «Dopo solo 7 mesi è volato in cielo il nostro Piccolo Grande Guerriero Francesco. Lui ci ha insegnato il vero significato della parola amore. Custodiremo questo suo insegnamento dentro i nostri cuori!». Che dire una famiglia distrutta dal dolore, che forse solo il tempo potrà leggermente affievolire. Poi i genitori del piccolo Francesco, come riportato da Fanpage, hanno fatto un appello sui social per invitare i loro amici e conoscenti a fare delle donazioni all’Associazione bambino nefropatico, onlus con sede proprio in via della Commenda presso la clinica De Marchi che aiuta i bambini affetti da patologie ai reni e le loro famiglie.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004