Home » Funivia precipita nel vuoto: c’è un morto

Funivia precipita nel vuoto: c’è un morto

A pochi mesi dalla tragedia del Mottarone, un’altra funivia è precipitata nel vuoto e si è schianta al suolo. Al momento, secondo le ultime notizie raccolte, ci sarebbe un morto, ovvero il vetturino che era al momento l’unico occupante. L’altro vagone, infatti, è rimasto sospeso nel vuoto. (Continua dopo la foto…)

funivia morto

Funivia precipita nel vuoto: un morto

Lo scorso 23 maggio, l’Italia è stata sconvolta da una tragica notizia. La fune traente della funivia Stresa-Alpino-Mottarone ha ceduto, causando la caduta di una delle cabine in transito. All’interno si trovavano 15 persone, di cui 14 sono morte. Un’altra persona invece, un bambino di appena 5 anni, è rimasta gravemente ferita, ma è riuscita fortunatamente a salvarsi. Il piccolo Eitan è stato l’unico superstite di questa terribile tragedia.

A distanza di alcuni mesi, di nuovo la stessa tragedia. Una funivia è precipitata nel vuoto, schiantandosi al suolo e causando la morte di una persona. A cadere nel vuoto, infatti, è stata la cabina dove si trovava il vetturino. L’altra cabina invece con a bordo 15 persone è rimasta sospesa nel vuoto. La cabina della funivia è caduta un giorno prima della chiusura dell’impianto. Domani, infatti, avrebbe dovuto sostenere la revisione quinquennale. La funivia è in funzione dal 1933 ed è stata completamente rifatta negli anni Settanta. Sulle cause dell’incidente è stata aperta un’inchiesta. (Continua dopo la foto…)

Grave scontro fra due treni: sul posto 50 vigili del fuoco e addetti ai servizi di emergenza

Il luogo dell’incidente

Una funivia è precipitata nel vuoto, causando la morte di una persona. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di domenica a Jested, località montuosa nel nord della Repubblica Ceca (vicino alla città di Liberec). La cabina della funivia, a circa 1000 metri di altitudine, si è schiantata al suolo, causando la morte del vetturino, unico presente nella cabina. Una seconda cabina invece, su cui viaggiavano altre persone, è rimasta sospesa a decine di metri di altezza. All’interno vi erano 15 persone, che fortunatamente sono stati prelevati dai soccorritori. I quindici occupanti ne sono usciti tutti illesi, ma sono stati lo stesso ricoverati perchè tutti sotto stato di choc.

La cabina della funivia è caduta un giorno prima della chiusura dell’impianto per la revisione quinquennale. Sulle cause dell’incidente è stata ovviamente aperta un’inchiesta. L’incidente – come abbiamo già ribadito – ricorda morto quello della funivia Stresa-Mottarone.