Home » Greta Beccaglia, il drammatico gesto dell’uomo che l’ha aggredita poco fa

Greta Beccaglia, il drammatico gesto dell’uomo che l’ha aggredita poco fa

L’uomo che ha aggredito la giornalista Greta Beccaglia, accusato di violenza sessuale, si è reso protagonista di un gesto drammatico poco fa. Nessuno se lo sarebbe aspettato, ma per lei è stato quasi inevitabile. La situazione, infatti, stava precipitando nelle ultime ore e lui ha deciso  di agire. (Continua dopo la foto…)

greta beccaglia

L’aggressione di Greta Beccaglia

Sabato 27 novembre 2021, durante la trasmissione “A tutto gol” su Toscana Tv, si è verificato un episodio veramente vergognoso. La giornalista sportiva Greta Baccaglia era in collegamento con la trasmissione all’esterno dello stadio Castellani di Empoli e stava raccogliendo i commenti dei tifosi dopo la vittoria della squadra di casa nel derby contro la Fiorentina. Alcuni di loro l’hanno molestata con frasi sessiste e addirittura con abusi fisici. Uno di loro, infatti, le ha toccato il lato b.

La giornalista si è sentita umiliata ed ha affidato ai social la sua denuncia: “Se riconoscete l’uomo, scrivetemi in privato. Denuncerò, perché nessuno può permettersi di alzare le mani senza il consenso dell’altra persona. Queste sono cose inaccettabili, soprattutto nel 2021”. All’Ansa ha poi aggiunto: “Quello che è accaduto a me è una cosa che non è accettabile e non si deve ripetere. La mia molestia è stata ripresa in diretta tv perché io ero a lavorare, ma purtroppo, come sappiamo, queste cose avvengono ad altre donne a telecamere spente, senza che nessuno venga a saperlo”. (Continua dopo la foto…)

Empoli, tifoso molesta una giornalista in diretta tv: trovato il colpevole

Caso Greta Beccaglia, l’uomo commette un gesto drammatico

Andrea Serrani, l’uomo indagato per il reato di violenza sessuale dopo aver molestato la giornalista Greta Beccaglia, si è reso protagonista nelle ultime ore di un gesto veramente drammatico.  Serrani ha infatti deciso di lasciare la sua abitazione, trasferendosi in un alloggio segreto. La notizia è stata riportata da Il Messaggero. Al quotidiano romano, l’uomo ha confessato: “Non merito la gogna mediatica che si è scatenata contro di me. Non ho mai fatto male a nessuno e vivo la mia vita lavorando”. Serrani abitava a Chiaravalle, in provincia di Ancona, con la sua compagna e la figlia minorenne, mentre adesso si trova in una località sconosciuta. Da quando è scoppiato lo scandalo, ha inoltre smesso di lavorare.