Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Guerra in Ucraina, la denuncia al presidente russo: “14mila morti allo stadio con Putin”

Guerra in Ucraina, la denuncia al presidente russo: “14mila morti allo stadio con Putin”

Ieri, 18 marzo, Putin ha parlato davanti ad un enorme folla: 90mila persone ascoltavano il discorso del presidente allo stadio di Mosca. Vladimir ha elogiato i soldati russi, che stanno compiendo una missione per il popolo. Qualcuno ha pubblicato un video, di risposta al discorso del presidente russo, denunciando gli orrori e gli errori nel combattere questa guerra.

Il discorso di Vladimir Putin allo stadio di Mosca

Il leader della Federazione Russa ha elogiato “l’eroismo” dei soldati russi che stanno combattendo in Ucraina. “C’è un’unità che da tempo non si vedeva”, ha sottolineato Vladimir Putin. I soldati russi stanno combattendo “spalla a spalla e, se ci sarà bisogno, si proteggeranno a vicenda su campo battaglia dai proiettili come fratelli”. Il presidente ha attribuito il merito a sé e all’esercito, di aver liberato il Donbass e la Crimea dal degrado. Il leader russo ha insistito sull’esaltazione dell’unità nazionale e sul creare un senso di comunità unita. Per farlo ha citato un passo della Bibbia. “Non c’è amore più grande che donare la propria anima per i propri amici”.

Leggi anche: Guerra in Ucraina, il Papa rivela la profezia di Fatima: cosa accadrà il 25 marzo

zelensky

Il video risposta del presidente ucraino Volodymyr Zelensky

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, ha pubblicato un video su facebook in risposto al raduno di Putin a Mosca. Zelensky chiede la pace tramite un colloquio con il Cremlino. “Questa è l’unica possibilità per la Russia di ridurre i danni causati dai propri errori. È tempo di incontrarsi, è tempo di parlare, è tempo di ripristinare l’integrità territoriale e la giustizia per l’Ucraina”, ha detto il leader ucraino che poi ha lanciato una forte minaccia. “Altrimenti le perdite della Russia saranno tali che ci sarà bisogno di diverse generazioni per riprendersi”.

Il presidente ha parlato anche del discorso di ieri di Putin e con una metafora ha descritto gli orrori che questa guerra già porta con sé. “Immaginate che nello stadio di Mosca con Putin ci fossero 14 mila morti e altre decine di migliaia di feriti e mutilati. Ci sono già così tante vittime russe in questa invasione. È stato riferito che circa 200mila persone sono state coinvolte nella manifestazione della capitale russa. Circa lo stesso numero delle truppe russe coinvolte nell’invasione dell’Ucraina. Questo è il prezzo della guerra in poco più di tre settimane. La guerra deve finire”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor