Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Italia, infarto in campo: è morto un calciatore di 27 anni

Italia, infarto in campo: è morto un calciatore di 27 anni

Una notizia terribile è giunta in queste ore da Mantova. Un giovane giocatore dilettante di 27 anni è morto in campo dopo essere stato colpito da un malore improvviso. Un evento talmente inaspettato che ha lasciato l’intera comunità completamente senza parole. La squadra del ragazzo e i tifosi si sono stretti in un abbraccio virtuale intorno alla sua famiglia, la quale sta vivendo ore di angoscia e di dolore. Vediamo nel dettaglio cos’è accaduto in campo. (Continua a leggere dopo la foto)

lutto musica

lutto calcio

Italia, infarto in campo: è morto un calciatore di 27 anni

Una terribile vicenda è avvenuta in un campo da calcio in provincia di Mantova nella giornata di ieri 7 Maggio 2022. Come riportato da La Repubblica, il calciatore dilettante colpito da arresto cardiocircolatorio durante la partita amatoriale tra il Casalpoglio e il Quingentole non ce l’ha fatta. Dimitri Roveri, 27 anni, attaccante e capitano della squadra del Quingentole, è morto poche ore dopo il suo ricovero all’ospedale San Raffaele di Milano. Roveri si è accasciato tremando e non ha più ripreso conoscenza. Dimitri Roveri si è sentito male quando mancavano 20 minuti alla fine della partita, in un’area lontana dall’azione di gioco. A soccorrerlo per prima è stata la sorella Nicol, presidente della squadra e autorizzata all’uso del defibrillatore. Poi la corsa folle in elicottero verso l’ospedale per cercare di compiere un miracolo. (Continua a leggere dopo la foto)

Le sue passioni

Una volta giunti al San Raffaele di Milano, le condizioni del ragazzo sono apparse subito gravissime. Nonostante l’intervento chirurgico, è morto dopo le dieci di sera in ospedale dopo essere stato intubato. Chi era Dimitri Roveri? Abitava a Quingentole ed era fidanzato: la settimana scorsa aveva annunciato ai familiari che a settembre sarebbe diventato padre. Lavorava come giardiniere e addetto alle pulizie in una casa di riposo del mantovano. Era tifoso del Milan. Una vita spezzata in pochi secondi che ha causato un dolore immenso che solo il tempo saprà placare.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor