Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » San Benedetto del Tronto, terremoto di magnitudo 4.1: paura tra i cittadini

San Benedetto del Tronto, terremoto di magnitudo 4.1: paura tra i cittadini

San Benedetto del Tronto è un comune italiano di 46 970 abitanti della provincia di Ascoli Piceno. Posto lungo la costa adriatica meridionale delle Marche alla foce del fiume Tronto, è un importante centro turistico e porto peschereccio della Riviera delle Palme. Poche ore fa in questa zona è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 4.1. La scossa è stata avvertita anche sulla costa abruzzese, in particolare nel Teramano. Alcune segnalazioni arrivano anche da Pescara, soprattutto ai piani alti degli edifici. Vediamo nel dettaglio cos’è successo. (Continua a leggere dopo la foto)

San Benedetto del Tronto, terremoto di magnitudo 4.1: paura e panico tra la gente

Una scossa di magnitudo 4.1 è stata registrata alle 13.18 di fronte alla costa marchigiana picena, in provincia di Ascoli. La scossa, come riportato dall’Ingv, ha avuto una profondità di 22 chilometri, a 12 chilometri da San Benedetto del Tronto. L’epicentro è stato registrato nel mare Adriatico, nella zona al confine tra Abruzzo e Marche. Come reso noto da Trenitalia, il traffico ferroviario sulla linea Ancona-Pescara è stato sospeso, in via precauzionale, nel tratto tra Pedaso e Porto San Giorgio. Il Dipartimento della Protezione Civile ha fatto sapere che non ci sono stati danni a edifici o persone. Nonostante ciò, la paura tra i residenti è stata tanta. In molti si sono riversati sui social raccontando quanto stesse accadendo. (Continua a leggere dopo la foto)

terremoto italia

Lo spavento dei cittadini

Tantissime le segnalazioni sui social da parte di residenti in varie città tra le Marche e l’Abruzzo. Tra i vari messaggi, soprattutto, su Twitter si legge: “Ci sono state due scosse di fila”, “Penso che il trauma da terremoto è qualcosa di cui non potremo mai liberarci” e ancora “Mi ha ballato la sedia per un pò, diciamo che non si è mossa, ma è stata lunghetta. Sono abituato ad altre scosse nel Teramano, mentre sento che a Alba Adriatica e Tortoreto l’hanno avvertita più nettamente”. Oltre alla paura per il terremoto, in queste ore l’Abruzzo, come il resto del Centro Italia, è attraversato dal maltempo.

Allarme colera, si teme una catastrofe: cosa dicono gli esperti

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004