Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Lutto nel mondo del calcio, è morto Giovanni Tiberi: cos’è successo

Lutto nel mondo del calcio, è morto Giovanni Tiberi: cos’è successo

Lutto nel mondo del calcio: Giovanni Tiberi, ex calciatore ed ex attaccante anche della Ternana, è morto a 49 anni nella mattinata di domenica 3 Aprile 2022. L’uomo è scomparso all’improvviso a causa di un malore. Un’altra notizia luttuosa, per la Terni sportiva, all’indomani di quella della scomparsa di un altro ex calciatore, Silvio Longobucco. Giovanni lascia la moglie Marzia e tre figli. I tifosi della squadra si sono stretti in un abbraccio intorno alla famiglia dell’ex calciatore, la quale deve ora fare i conti con un dolore indescrivibile. (Continua a leggere dopo la foto)

Lutto nel mondo del calcio, è morto Giovanni Tiberi: cos’è successo

Giovanni Tiberi è morto domenica mattina 3 Aprile 2022 a causa di un malore improvviso mentre si trovava nel bar di Ostia che gestiva. L’ex calciatore ed ex attaccante anche della Ternana è scomparso a soli 49 anni.  Tiberi ha giocato presso la Ternana dal 1997 al 2000. Primo anno con alcune presenze e poi la cessione in prestito alla Triestina. Poi, due stagioni con la maglia rossoverde, in serie B. Ventisei presenze in tutto con la squadra umbra con quattro gol segnati. Di questi, ce ne sta uno che i tifosi ternani ricordano particolarmente, quello segnato di testa al Torino nel 1998 al 90’ che regalò la vittoria alla Ternana per 2-1 sui granata. Nel 2000 fu ceduto al Cosenza. Giocò fino al 2008 e chiuse la carriera con la maglia gialloblu della Viterbese. In ricordo della sua carriera calcistica si era tatuato il simbolo della squadra rossoverde. (Continua dopo la foto)

La Ternana sconvolta da due lutti improvvisi

Il giorno prima della scomparsa di Giovanni Tiberi, è venuto a mancare anche un altro giocatore storico della Ternana ovvero Silvio Longobucco. Cresciuto nella Ternana, nelle file dei rossoverdi Longobucco esordì da professionista in Serie B nel corso della stagione 1969-1970, al termine della quale collezionò sei presenze. Dopo un’altra stagione a Terni in cui scese in campo in 28 occasioni, nell’annata 1971-1972 fu acquistato dalla Juventus. Con la squadra bianconera Longobucco esordì in Serie A il 21 maggio 1972. Nell’estate del 1975 Longobucco si trasferì al Cagliari, formazione in cui giocò quattro stagioni in A e tre in B. Chiuse la carriera in Serie C1 nella stagione 1982-1983 vestendo la maglia del Cosenza, con cui vinse una Coppa Anglo-Italiana.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor