Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Lutto nella tv italiana: “Addio per sempre”, lascia un vuoto immenso

Lutto nella tv italiana: “Addio per sempre”, lascia un vuoto immenso

Lutto nel mondo delle tv e delle radio: è morto all’improvviso, lasciando un vuoto immenso nel cuore dei suoi cari. L’annuncio della sua morte ha generato un profondo senso di sconforto. Nessuno si sarebbe mai aspettato di ricevere una notizia del genere, anche perchè era abbastanza giovane. Un destino tragico, che ha deciso di spezzargli la vita troppo in fretta. (Continua dopo la foto…)

Sport in lutto: addio al piccolo campione di soli 9 anni. Una fine terribile

Lutto nel mondo della tv, lascia un vuoto immenso

Il mondo della tv e delle radio colpito da un tragico lutto: è morto all’improvviso all’età di 55 anni. La notizia della sua scomparsa ha generato un profondo senso di tristezza e angoscia. La sua morte lascia un profondo vuoto nel cuore di tutti coloro che lo conoscevano e che oggi piangono la sua scomparsa. È morto ieri in seguito ad un arresto cardiaco avvenuto nel pomeriggio nella sua abitazione. Un destino troppo crudele con lui. La sua morte, proprio perchè improvvisa, ha lasciato tutti di stucco. Nessuno, infatti, si sarebbe aspettato un annuncio del genere. (Continua dopo la foto…)

Italia in lutto: addio a Leonardo, il piccolo campione di soli 9 anni. La malattia se l’è portato via

È morto Roberto Scaglione

È morto Roberto Scaglione, storico tecnico di radio e TV locali, nonché capostruttura di diverse emittenti e autore di articoli su tecnologia e legislazione per radio e tv. Da anni lavorava a Tele One. È stato anche capostruttura tecnico del gruppo che comprende Siciliamedia Tv e Studio DX. È morto all’improvviso, ieri pomeriggio, nella sua abitazione nel centro residenziale di Palermo. Aveva 55 anni ed è stato stroncato da un arresto cardiaco. La sua morte ha provocato un profondo senso di sgomento.

Sui social sono apparsi tantissimi messaggi di cordoglio. “Eri la persona più buona, leale, umana e corretta che io abbia mai conosciuto. Una rarità assoluta in un mondo senza etica, salvo rare eccezioni. Te ne vai lasciandomi una valanga di insegnamenti morali, prima che professionali. Abbraccio la tua famiglia, gli editori e i miei colleghi di Teleone, fratelli da venti anni”, scrive Marianna. “Ciao Robe’. Sei stato più di un collega, più di un amico. Sei stato, in ambito lavorativo e non solo, come un fratello maggiore per me. Ci sentivamo per qualsiasi cosa, anche più volte al giorno, se passavano giorni senza che il mio telefono squillasse ti chiamavo o mi chiamavi anche con un pretesto stupido solo per sentirci. Abbiamo fatto e vinto assieme tante battaglie. Quando mi sentivo sconfortato per il lavoro bastava sentire la tua voce per subito rasserenarmi”, scrive un altro collega.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004