Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Nuovo bonus in arrivo per milioni di italiani: la decisione ufficiale del governo. Chi ne ha diritto e come ottenerlo

Nuovo bonus in arrivo per milioni di italiani: la decisione ufficiale del governo. Chi ne ha diritto e come ottenerlo

È in arrivo un nuovo bonus per milioni di italiani. La decisione del Governo ormai è ufficiali ed è stata annunciata ieri dal premier Mario Draghi. Il bonus introdotto dal Governo serve per contrastare il caro energia e dare sostegno a migliaia di famiglie che sono in difficoltà a causa della grave crisi economica determinata dalla pandemia e dalla guerra. In questo articolo vi sveliamo tutti i dettagli, dicendovi anche chi ha diritto a questo nuovo bonus. (Continua dopo la foto…)

Nuovo bonus per milioni di italiani

Durante la conferenza stampa per presentare il nuovo decreto Aiuti, il premier Mario Draghi ha annunciato l’arrivo di un nuovo bonus per milioni di italiani. Il provvedimento è stato messo in campo dal governo per contrastare le gravi conseguenze economiche determinate dalla guerra tra Russia e Ucraina. Il conflitto, infatti, sta colpendo indirettamente anche il nostro paese. “Approviamo un importante provvedimento di sostegno ai redditi di 28 milioni di italiani tra pensionati, lavoratori dipendenti e autonomi con un reddito fino a 35mila euro con un bonus uguale per tutti di 200 euro”, ha detto Draghi in conferenza stampa. Il Consiglio dei ministri ha dunque varato un decreto da 14 miliardi di euro per sostenere il reddito degli italiani con reddito medio basso. Ma andiamo a vedere nei dettagli di che cosa si tratta. (Continua dopo la foto…)

Nuovi bonus per tutti: fino a 20.000€. Arriva la conferma di Draghi, ecco quali sono e come funzionano

mario draghi suicidio

Chi ha diritto al nuovo bonus

Con il decreto Aiuti il Governo ha introdotto un nuovo bonus per lavoratori dipendenti, che riceveranno 200 euro direttamente in busta paga e saranno i titolari ad anticiparli. Lo stesso valore sarà percepito anche dai pensionati con un reddito medio basso. Si tratta di un bonus una tantum, riconosciuto quindi per una sola tranche. Tale provvedimento è stato introdotto per dare alle famiglie un sostegno necessario per far fronte al caro vita. La pandemia e la guerra, infatti, hanno acuito la crisi economica, la quale è dovuta soprattutto ai prezzi dell’energia.

Requisito essenziale per avere diritto al bonus è quello di avere un reddito inferiore a 35 mila euro. Di fatto, questo contributo viene riconosciuto a quella fascia di contribuenti che è stata più penalizzata dalla riforma fiscale.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor