Home » Padova, morto il vigile che scortava il team handbike di Zanardi

Padova, morto il vigile che scortava il team handbike di Zanardi

La città di Padova sconvolta da una grave scomparsa: è morto Massimo Boscolo, era il vigile che scortava il team di handbike creato da Alex Zanardi. Due giorni fa era stato coinvolto in un grave incidente. Dopo essere stato ricoverato in gravi condizioni, si è spento dopo due giorni. L’autista è indagato per omicidio stradale. L’intero paese piange la sua scomparsa. Il sindaco Giordani commenta: “Notizia tragica“.  (Continua dopo la foto…)

vigile morto team handbike zanardi

Padova, morto il vigile che scortava il team di handbike creato da Zanardi

Una grave notizia sconvolge la città di Padova: è morto Massimo Boscolo, agente di polizia locale 34enne che aveva scortato il team di handbike creato da Alex Zanardi. Massimo è stato travolto sabato mattina mentre si trovava in sella alla sua moto tra i quartieri Armistizio e Mandria. Il vigile stava scortando una squadra di atleti di handbike quando si è scontrato con una macchina. Trasportato subito in ospedale, la sua vita è parsa sin da subito in pericolo. Massimo ha lottato per due giorni, poi si è spento.  L’intero paese piange la sua scomparsa.

La strada di via Romana Aponense – dov’è avvenuto l’incidente – è stata chiusa per permettere agli agenti della polizia stradale di fare i rilievi dell’incidente. Sono inoltre sotto sequestro la moto sulla quale viaggiava Massimo Boscolo e l’auto con la quale si è scontrato, una Opel Meriva portata da un 67enne padovano. Quest’ultimo è indagato per omicidio stradale. (Continua dopo la foto…)

alex zanardi come sta

Il dolore del paese

La morte di Massimo Boscolo ha sconvolto l’intero paese di Padova. La notizia della sua scomparsa è giunta subito nella sede del Comune di Padova. Boscolo è il primo motociclista dei vigili morto in servizio nella storia del corpo di Padova. L’assessore alla polizia municipale Diego Bonavina, il sindaco di Padova Sergio Giordani e tutto il comando dei vigili di via Grassi sono affranti per la scomparsa di un amico e collega: “La morte di Massimo Boscolo è una notizia tragica che mi addolora in maniera profonda — dice il sindaco Sergio Giordani — era un ragazzo di rara professionalità che aveva deciso di impegnarsi per gli altri e per tutti i cittadini oggi non c’è più e questo è un lutto grave per tutta la nostra comunità. In queste ore ho sperato con tutto il cuore che potesse esserci un esito diverso ma così non è stato […] Oggi è un giorno di cordoglio, ma troveremo di certo il modo di ricordare Massimo e il suo sacrificio”.

In una nota l’Uil Fp esprime totale vicinanza alla famiglia di Boscolo: “Siamo molto vicini ai genitori e al fratello Davide, a cui vogliamo manifestare tutto il nostro cordoglio per questa tragedia“. La Cisl Fp, invece, scrive: “Profondo dolore e cordoglio per la scomparsa di Massimo Boscolo, il vigile di 34 anni venuto a mancare, dopo due giorni di agonia, a causa di un incidente mentre stava svolgendo il suo dovere […] Oggi è solo il momento del dolore. Ci stringiamo alla famiglia di Massimo”.

Come sta Alex Zanardi a più di un anno dal terribile incidente