Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Covid in Italia, Rizzo lancia l’allarme sul governo Draghi: cosa sta accadendo

Covid in Italia, Rizzo lancia l’allarme sul governo Draghi: cosa sta accadendo

Marco Rizzo, classe 1959, è un politico italiano, dal 2009 segretario generale del Partito Comunista. In queste ore Rizzo è intervenuto durante il seminario della Commissione medico e scientifico indipendente. L’argomento principale di tale incontro è stato il Covid-19 in Italia e le misure adottate dal Governo per cercare di arginare la pandemia. Secondo Marco Rizzo i lockdown e le limitazioni della socialità rappresentano non un’eccezione ma uno strumento di controllo sociale, che si può riscontrare anche con ciò che sta accadendo in termini di guerra. Vediamo nel dettaglio le sue parole. (Continua a leggere dopo la foto)

mario draghi

Covid in Italia, Rizzo lancia l’allarme sul governo Draghi: cosa sta accadendo

Marco Rizzo è intervenuto durante il seminario della Commissione medico e scientifico indipendente. Dalla guerra alla pandemia, spiega il segretario del Partito Comunista, si è evidenziato il rischio di un potere politico in grado di archiviare le strutture democratiche e le libertà individuali in favore di un controllo totale sulla popolazione italiana (vai al video). Rizzo ha dichiarato: “Buongiorno a tutti, aderisco molto volentieri a questo seminario della Commissione medico e scientifico indipendente. Altre volto ho apprezzato, abbiamo apprezzato, il vostro lavoro anche se sappiamo che questo Governo non ha mai risposto, non ha mai inteso arrivare ad un confronto sui temi della medicina preventiva sui medicinale e sui vaccini”.

Poi sulla politica sanitaria Marco Rizzo ha aggiunto: “[…] In realtà siamo dentro un meccanismo anche di controllo sociale che si è esercitato in questi due anni dallo scoppio della pandemia e ora viene esercitato anche sulla vicenda della guerra. […] Se dall’economia arrivasse un sussulto di ribellione sociale probabilmente il lockdown e tutte le politiche contro la libertà verrebbero riprese […]”. (Continua a leggere dopo la foto)

Il suo pare sull’incontro Draghi Biden

Marco Rizzo, intervistato da Affari Italiani, sul viaggio di Mario Draghi negli Stati Uniti ha dichiarato: “Quello di Draghi alla Casa Bianca è un viaggio che tutto è fuorché istituzionale. Anzi, è fuori dalla Costituzione. Il governo italiano ha contravvenuto all’articolo 11 della Costituzione inviando armi con un semplice ordine del giorno votato in una sola Camera. Dopodiché, da armi difensive si è passati ad armi offensive, distinzione comunque ridicola”.

Poi Rizzo sullo stesso argomento ha aggiunto: “Non solo, il ministro della Difesa Guerini e l’intero governo hanno anche paventato che queste armi servono per vincere, è risuonato il tema della vittoria. Ma si vince se si fa la guerra, anche dal punto di vista morale e politico quindi Draghi ha portato l’Italia in guerra senza nemmeno un passaggio parlamentare. E ora il premier viene convocato a rapporto da Biden. […] In sostanza non va in America per parlare di Ucraina e di pace, va per cercare una poltrona per se stesso”.

Guerra in Ucraina, si concretizza la paura dell’uso di armi nucleari: cosa sta succedendo

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor