Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Selene e Giuseppe morti sotto le macerie di una palazzina: la storia dei novelli sposi

Selene e Giuseppe morti sotto le macerie di una palazzina: la storia dei novelli sposi

La storia che vi stiamo per raccontare arriva da Ravanusa, un comune italiano di 10.841 abitanti in provincia di Agrigento in Sicilia. Il racconto ruota intorno a due novelli sposi, Selene e Giuseppe, i quali dopo essere convolati a nozze volevano realizzare anche il loro sogno di diventare genitori. Un amore e un desiderio spezzati da una terribile tragedia. Purtroppo in questo caso la loro storia d’amore non si è conclusa con il classico “vissero felici e contenti”. I due sono morti sotto le macerie di una palazzina crollata in via Trilussa. Un dolore atroce che ha sconvolto un’intera comunità. Vediamo nel dettaglio che cos’è successo. (Continua a leggere dopo la foto)

Selene e Giuseppe morti sotto le macerie di una palazzina: la storia dei novelli sposi

I due novelli sposi avevano festeggiato il loro matrimonio il 10 aprile 2021 e ora Selene Pagliarello, infermiera del pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio ad Agrigento, e Giuseppe Carmina, operaio, erano pronti ad una lunga vita insieme che speravano di rendere ancora più affascinate diventando genitori. La coppia, infatti, stava aspettando il loro primo figlio: la fine della gravidanza era prevista entro il 2021. Purtroppo i loro progetti si sono interrotti improvvisamente. Sono morti sotto le macerie di Via Trilussa a Ravanusa, per colpa di una esplosione dovuta a una fuga di gas di cui ora andranno accertate le cause. Selene e Giuseppe neanche dovevano esserci in quell’appartamento, doveva abitava tutta la famiglia del marito. Erano passati a salutare i genitori di lui, anch’essi deceduti sotto le macerie. Un saluto veloce prima di andare a cena fuori, in un sabato come tanti altri che però si è trasformato in una tragedia. (Continua a leggere dopo la foto)

Una terribile tragedia

Sono bastati pochi secondi e la vita di un’intera famiglia si è spenta per sempre. Selene e Giuseppe erano andati a convivere a settembre 2020, rimandando così il matrimonio alla primavera 2021 a causa del Covid. Oltre a loro le altre vittime dell’esplosione sono: il piccolo ancora senza un nome, Pietro Carmina, professore di storia e filosofia al liceo classico Ugo Foscolo di Canicattì, Maria Crescenza Zagarrio, Gioachina Calogera Minacori e Carmela Sciabetta, assistente sociale del Comune. Al momento i Vigili del Fuoco stanno continuando a scavare per trovare tutti i corpo incastrati tra le macerie della palazzina di Via Trilussa.

Si addormenta e muore nel sonno, la tragica storia di un 29enne di Caserta

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004