Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Simon Messner parla del rapporto con suo padre Reinhold: “Mi fa soffrire da sempre”

Simon Messner parla del rapporto con suo padre Reinhold: “Mi fa soffrire da sempre”

Reinhold Messner è un alpinista, esploratore, scrittore e politico italiano. Nel 2021 si è sposato per la terza volta. La sua attuale moglie è Diane Schumacher. La donna ha 35 anni in meno di lui. In questi giorni suo figlio Simon Messner ha deciso di aprire il cuore ai suoi fan e di rilasciare una lunga intervista al Corriere della Sera. Durante la chiacchierata Simon Messner ha parlato del rapporto che ha con suo padre Reinhold, la famosa leggenda dell’alpinismo italiano e non solo. (Continua a leggere dopo la foto)

Simon Messner parla del rapporto con suo padre Reinhold

Il figlio di Reinhold Messner, Simon, si è raccontato alle pagine del Corriere della Sera. Una chiacchierata a tutto tondo dove ha parlato anche del rapporto con suo padre. Simon Messner ha dichiarato: «Fare il film-maker è il mio lavoro, ma la mia passione è l’alpinismo. E non è stato Reinhold a trasmettermela. La nostra non è mai stata una relazione padre-figlio, lui non è un genitore come gli altri. Mi fa soffrire, ma lui è il boss, da sempre». I due, nonostante tutto, lavorano insieme nella casa di produzione Messner Mountain Movie, che realizza film e lungometraggi incentrati sulla passione per la montagna. Poi sempre su suo padre ha aggiunto: «Non è stato facile essere il figlio di una leggenda. Tutti lo vedono come un mito ma a un bambino non serve una leggenda, serve un padre e lui non lo è mai stato. Cercherò di fare meglio quando avrò dei figli miei». (Continua a leggere dopo la foto)

La passione per la montagna

Sul suo amore per la montagna, Simon Messer ha ammesso di essersi appassionato a questa disciplina da grande: «A 17 anni proprio perché la tematica era così presente in casa e non mi interessava, Non sono mai andato con lui in arrampicata né mi ha mai portato nelle sue avventure. Mi dà molto fastidio. Non sono andato al matrimonio, non sono stato invitato. Non accetto che sua moglie abbia l’età di mia sorella. Ma lui è Reinhold e se ha qualcosa in testa lo fa. E io tengo le distanze. Non è più come un volta. Finché ero giovane era più semplice, oggi non voglio più cercare di farmelo andare bene: io ho la mia vita e lui la sua».

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004