Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Terrore in Italia, sparatoria in pieno centro: ci sono feriti gravi

Terrore in Italia, sparatoria in pieno centro: ci sono feriti gravi

Notte di terrore in Italia: ieri sera c’è stata una sparatoria in pieno centro. Un commando, attorno alle 20:00, ha lanciato una pioggia di proiettili verso alcune persone sedute ad un bar. Il bilancio di questa sparatoria è di 5 feriti, di cui addirittura alcuni estranei totalmente alla vicenda. I feriti sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale e sul posto sono arrivati i carabinieri che adesso indagano sull’accaduto. (Continua dopo la foto…)

sparatoria italia

Terrore in Italia, sparatoria in pieno centro

Paura e sgomento in Italia: in un noto comune della penisola si è verificata una terribile sparatoria. Erano circa le 20:00 di mercoledì 24 novembre 2021, quando un commando armato ha esploso una pioggia di colpi di pistola contro alcune persone sedute ad un bar. Un vero e proprio raid, finalizzato ad incutere timore e probabilmente a provocare anche vittime.

Il bilancio è di 5 feriti, di cui alcuni anche estranei alla vicenda. Tra i feriti, infatti, è presente anche un idraulico 61 enne, incensurato, colpito al piese da una pallottola vagante mentre prendeva una birra al bar. I feriti sono stati trasportati immediatamente all’ospedale più vicino. Sul posto sono giusti i carabinieri che tuttora stanno indagando su quanto accaduto per individuare gli autori della sparatoria. (Continua dopo la foto…)

Tragico incidente in autostrada, auto si schianta: un morto

Sparatoria ad Arzano: 5 feriti

Ieri sera, ad Arzano, in provincia di Napoli, un commando ha lanciato una pioggia di proiettili verso alcune persone sedute ad un bar situato al pianterreno di una palazzina di sei piani, in una zona poco affollata del comune. Cinque i feriti coinvolti in questa sparatoria, di cui alcuni anche estranei alla vicenda. Uno di questi, Mario Abate, è un idraulico 61enne incensurato ed è stato colpito al piede da una pallottola vagante mentre prendeva una birra al bar.

Il commando era composto da almeno 2 killer, probabilmente molto giovani. Essi sarebbero entrati nel locale, sparando improvvisamente all’impazzata verso 5 persone che prendevano da bere. I carabinieri, giunti immediatamente sul posto, hanno rinvenuto ben 20 bossoli.
I feriti sono stati trasportati d’urgenza agli ospedali San Giovanni Di Dio di Frattamaggiore e San Giuliano di Giugliano per le cure mediche del caso. I carabinieri di Arzano, di Casoria e del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno messo in sicurezza la zona ed hanno iniziato a ricostruire la sequenza dei fatti. I militari dell’Arma adesso stanno indagando sul movente dell’azione criminale. Nel mirino del sicari, ci sarebbe probabilmente Salvatore Petrillo, nipote del boss Pasquale Cristiano.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004