Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Terza guerra mondiale, la terrificante profezia di Nostradamus: l’ipotetica data

Terza guerra mondiale, la terrificante profezia di Nostradamus: l’ipotetica data

Nostradamus, pseudonimo di Michel de Nostredame, è stato un astrologo, scrittore, farmacista e speziale francese del ‘500. È considerato da molti come uno tra i più famosi e importanti scrittori di profezie della storia. È famoso principalmente per il suo libro Le Profezie, che consiste di quartine in rima, raccolte in gruppi di cento, nel libro Centuries et prophéties (1555). Molti credono nelle sue parole da secoli, ma va precisato che le quartine sono scritte in un modo così ambiguo che chiunque, a posteriori, può leggere o interpretare in esse ciò che meglio crede. Tra le varie previsioni sul futuro, Nostradamus sembrerebbe aver predetto anche la data della Terza Guerra Mondiale. (Continua a leggere dopo la foto)

Terza guerra mondiale, la terrificante profezia di Nostradamus: l’ipotetica data

Nostradamus ha forse previsto la Terza Guerra Mondiale a partire dal conflitto in Ucraina? Gli studiosi hanno individuato questa eventualità in alcune quartine dell’astrologo. La prima inizia così: “Roma! Io verrò a te quattro volte. Nella prima percuoterò le tue terre e gli abitanti di esse”. E questa è vista come la profezia della Prima Guerra Mondiale (1914-1918). Segue: “Nella seconda porterò la strage e lo sterminio fino alle tue mura”. E si tratterebbe della Seconda Guerra Mondiale (1939-1945). Infine, la Terza Guerra Mondiale, profetizzata così: “Non apri ancora l’occhio? Verrò la terza volta, abbatterò le difese e i difensori e al comando del santo subentrerà il regno del Terrore, dello Spavento, della Desolazione”. E il momento preciso dello scoppio della guerra viene profetizzato alla quartina 16 della prima Centuria: “Le deboli galere saranno unite insieme. E dei nemici della falce. Il più forte andrà al bastione. Le deboli assalite, Bratislava trema. Lubecca e Misia terranno dalla parte dei barbari”. Sarà davvero così? Oltre a Nostradamus anche Horacio Villegas sembrerebbe aver profetizzato qualcosa di simile. (Continua a leggere dopo la foto)

Le parole di Horacio Villegas

Nelle scorse settimane si è diffusa sul web la profezia di Horacio Villegas, soprannominato il Nostradamus texano. Il veggente americano è molto famoso negli Stati Uniti poiché ha predetto diversi eventi tra cui l’elezione di Donald Trump. Horacio parlando di un’ipotetica Terza Guerra Mondiale ha indicato come data del conflitto il 13 maggio: “Ho visto sfere di fuoco che cadono dal cielo colpendo la Terra. Credo che possano essere interpretati come i missili nucleari che distruggeranno il nostro pianeta. La gente deve prepararsi a quello che sta per accadere. Sicuramente in un periodo di tempo che va dal 13 maggio al 13 ottobre scoppierà una guerra che porterà devastazione e morte”. Non possiamo far altro che sperare che siano solo immagini frutto di una fervida immaginazione.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor