Home » Variante Omicron: il generale Figliuolo svela il piano segreto del governo

Variante Omicron: il generale Figliuolo svela il piano segreto del governo

La variante Omicron si diffonde a macchia d’olio nel nostro paese. Il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, però, sembra avere un piano segreto per limitare la sua diffusione. Nel corso di un’intervista al Corriere della Sera, il generale ha spiegato la nuova strategia per frenare la corsa della variante Omicron in Italia. (Continua dopo la foto…)

Cos’è la variante Omicron

Omicron è una variante mutata del COVID-19. La variante è stata rilevata per la prima volta il 9 novembre 2021 in Botswana e man mano si è diffusa a macchia d’olio anche negli altri paesi. Omicron è arrivata anche in Italia, dove sono aumentati a dismisura i contagi. La variante presenta un numero elevato di mutazioni, molte delle quali nuove e inerenti alla proteina spike. Tale numero di mutazioni ha portato enormi preoccupazioni riguardo alla trasmissibilità, alla risposta del sistema immunitario e alla resistenza ai vaccini. Per tutti questi motivi, la variante è stata classificata come “preoccupante” e sono state introdotte restrizioni ai viaggi da diversi paesi per limitare o rallentarne la diffusione. La preoccupazione per il potenziale impatto economico della variante Omicron ha portato a varie ripercussioni socio-economiche, con un calo delle borse a livello mondiale. (Continua dopo la foto…)

Figliuolo, l’annuncio agli italiani poco fa: “Omicron, cosa sta succedendo”

“La brutta notizia per chi non ha la terza dose”: l’allarme poco fa

Il generale Figliuolo svela il piano contro la variante Omicron

Il commissario per l’emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera, nella quale ha spiegato la nuova strategia per frenare la corsa della variante Omicron nel nostro paese. Sui vaccini anti Covid, Figliuolo ha detto: “Con l’apertura a 4 mesi, dal prossimo 10 gennaio, considerando le dosi attualmente disponibili e quelle che saranno distribuite nel prossimo mese, si potrà soddisfare la platea di potenziali ricettori”. Il commissario per l’emergenza Covid ha inoltre anticipato che ci sarà un approvvigionamento di mascherine nelle scuole: “Il governo ha stanziato 5 milioni di euro per l’acquisto di mascherine Ffp2, da distribuire a chi svolge attività scolastiche e didattiche a favore dell’infanzia”. È inoltre in arrivo il nuovo vaccino Novavax, basato su un meccanismo più tradizionale, che potrebbe convincere i no vax a vaccinarsi.