Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Yara Gambirasio, la scoperta è pazzesca: escono fuori queste foto

Yara Gambirasio, la scoperta è pazzesca: escono fuori queste foto

Nelle ultime ore è stata fatta una scoperta pazzesca su Yara Gambirasio, la 13enne scomparsa il 26 novembre 2006 e ritrovata poi assassinata. Proprio adesso, infatti, escono fuori queste foto. Nessuno se lo sarebbe mai aspettato. Il caso potrebbe tornare nuovamente in auge. In questo articolo vi spieghiamo tutti i dettagli di questa incredibile notizia. (Continua dopo la foto…)

Il caso Yara Gambirasio

Il caso legato alla morte di Yara Gambirasio per anni ha monopolizzato l’attenzione dell’opinione pubblica. La 13enne è scomparsa il 26 novembre 2010 ed è stata ritrovata assassinata il 26 febbraio 2011. Il caso ha assunto una grande rilevanza mediatica sia per la giovane età della vittima sia per l’efferatezza del crimine e per diversi avvenimenti verificatisi nel corso delle indagini, come ad esempio l’arresto e il successivo proscioglimento di un primo sospettato, le circostanze del ritrovamento del corpo e soprattutto l’estesa indagine condotta sulla popolazione locale effettuando il test del DNA a 25.700 persone che ha consentito di individuare l’assassino. Il procedimento giudiziario si è concluso il 12 ottobre 2018 con la condanna definitiva all’ergastolo di Massimo Giuseppe Bossetti, muratore di Mapello, che commise l’omicidio in seguito a un’aggressione sessuale. (Continua dopo la foto…)

Caso Yara, parla il cognato di Bossetti: “C’era qualcosa che non andava”

Caso Yara Gambirasio, svolta incredibile nelle indagini: cos’è successo alla prova “regina”

La scoperta sconvolgente

Nei giorni scorsi è stata fatta una scoperta sconvolgente su Yara Gambirasio. Nell’ambito del processo per la morte di Serena Mollicone, 18enne uccisa ad Arce nel giugno del 2001, nel telefono di Franco Mottola, ex maresciallo accusato di aver ucciso la giovane, sono state trovate alcune immagini della povera Yara. Nel cellulare di Mottola erano presenti anche immagini a sfondo pedopornografico ed altre foto e video di violenza sulle donne. Le immagini della Gambirasio, però, potrebbero costituire un tassello importante per formalizzare la condanna nei confronti dell’ex maresciallo. Sul banco degli imputati ci sono anche il figlio dell’ex maresciallo, Marco, e la moglie Anna Maria, accusati di omicidio aggravato e occultamento di cadavere.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004