Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Addio a Piero Sugar, era il marito di Caterina Caselli

Era un famoso discografico, editore e produttore musicale dell’omonima etichetta. È morto Piero Sugar lo scorso sabato 11 giugno. Nel giugno 1970 l’uomo sposò Caterina Caselli, che aveva 24 anni e l’anno dopo nacque il figlio Filippo.

Piero Sugar morto

È morto Piero Sugar: addio al famoso produttore discografico

È morto nella sua casa di Milano a 85 anni, Piero Sugar. La famiglia ha annunciato anche che i funerali si svolgeranno oggi, lunedì 13 giugno, alle ore 14.45, nella basilica di San Marco a Milano. In tantissimi hanno scritto un messaggio per ricordare il produttore. Tra questi Mario Lavezzi, un collega discografico e amico. “Oggi è arrivata la triste notizia che Piero Sugar ci ha lasciato. È stato per molti anni, insieme a Caterina Caselli, editore e discografico di molti mie successi ed anche un amico. È per me un profondo dolore. Ciao Piero”.

Anche il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha speso alcune parole per Piero Sugar. “Con Piero Sugar il mondo dello spettacolo italiano perde un grande protagonista: un editore musicale e produttore discografico che in tutta la sua lunga carriera ha saputo anticipare i tempi, sperimentare e scommettere su nuovi talenti. In questa triste giornata mi stringo al dolore della moglie Caterina Caselli, del figlio Filippo e dei tanti amici e colleghi che lo hanno accompagnato nella sua vita”, il messaggio del ministro.

Leggi anche: Fedez, lo straziante messaggio sui social fa venire la pelle d’oca: cos’è successo

Chi era Piero Sugar

Nato a Milano, Piero era figlio di Ladislao Sugar, leggendario fondatore delle Messaggerie Musicali. Nel 1959 acquisì la Cgd, Compagnia Generale del Disco, fondata da Teddy Reno, dando vita alla Cgd-Sugar. Piero prese il possesso della società a metà degli anni Sessanta: divenne amministratore delegato e vice presidente dell’etichetta che fu protagonista della grande stagione del boom musicale degli anni 60.

La Cgd-Sugar ha seguito e segue ancora tantissimi artissti di successo quali Andrea Bocelli, Malika Ayane, i Negramaro, Raphael Gualazzi, Madame, Motta, Sangiovanni. Ladislao Sugar inoltre, notò la Caselli al Piper di Roma, nel 1965, e le fece incidere l’anno dopo la hit “Nessuno mi può giudicare”. Ora la società è in mano al figlio Filippo Sugar, che dal 1997 è amministratore delegato del Gruppo Sugar.

 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004