Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Francesco Facchinetti: «Lascio l’Italia», cosa c’è dietro la dolorosa scelta

Francesco Facchinetti: «Lascio l’Italia», cosa c’è dietro la dolorosa scelta

Personaggi tv. Francesco Facchinetti lascia l’Italia: cosa c’è dietro la dolorosa scelta – Conduttore televisivo, cantante, disc jockey, imprenditore e agente dello spettacolo italiano, occasionalmente attore e doppiatore di film d’animazione. Tutto questo è Francesco Facchinetti, noto anche come dj Francesco. In un’intervista concessa a «Libero Quotidiano» il 42enne ha ripercorso la sua carriera, detto la sua sulla politica e ha svelato di aver salutato Cologno Monzese. Leggi anche l’articolo —> Totti-Blasi, lo sfogo di Francesco Facchinetti: “Perdo il posto”

Francesco Facchinetti intervista

Francesco Facchinetti: «Lascio l’Italia», cosa c’è dietro la dolorosa scelta

«L’unico talento che mi riconosco è quello di avere uno sguardo curioso e analitico, capace di intuire dove andrà il mondo nel prossimo futuro. Pensi che col Metaverso sono entrato in contatto la prima volta oltre due anni fa, quando mi contattarono da The Sand Box, divenuto oggi il Metaverso più importante che c’è. Mi chiamarono per chiedermi se avessi voglia di creare una città dove gli artisti coi quali lavoro e non, potevano avere un loro spazio, fare le loro esibizioni. Dissi che non ero interessato. Li richiamai dopo due mesi, visto il successo che aveva avuto con loro Snoop Dogg, ma non mi risposero più», ha dichiarato Francesco Facchinetti a «Libero». Ad un certo punto si è passati a parlare del conflitto tra Russia e Ucraina: «La mia idea è l’idea di tanti. Chiederei in ginocchio di smetterla con questa guerra. Forse è un pensiero un po’ basico ma questo è il messaggio che darei ai due. Ovviamente sappiamo tutti com’ è iniziata, quindi forse dovrei rivolgermi più a Putin che a Zelensky…». (continua a leggere dopo le foto)

Francesco Facchinetti intervista

“Nel Nord Italia abbiamo un problema gravissimo di sicurezza”

Una riflessione che ha spinto il giornalista di «Libero» Daniele Priori ad esclamare: “Però mi consenta, a parte questa suggestione pacifista, sul tema della sicurezza lei negli anni si è distinto spesso per le sue idee da sceriffo. Ci spieghi un po’…”. Parole a cui Facchinetti ha replicato così: «Questo è un tema che mi fa incazzare perché mi ha costretto a prendere una decisione dolorosa…». L’ex dj ha così rivelato di aver fatto una scelta: «Quella di lasciare Mariano Comense. Il paese mio e della mia famiglia dove abbiamo vissuto per generazioni, dove la mia famiglia di origini contadine ha le sue radici e i suoi terreni, dove io ho deciso, facendo pure sacrifici, di far crescere e vivere i miei figli. Ma ormai nel nord Italia abbiamo un problema gravissimo di sicurezza. Anche io ho commesso degli errori. Ho raccontato la mia vita sui social network in maniera sbagliata. Ma quando ti rendi conto che ti entrano in casa e vedi la vita dei tuoi figli, di tuo padre a rischio, fa troppo male». (continua a leggere dopo le foto)

Francesco Facchinetti intervista

Francesco Facchinetti lascia l’Italia: «I miei figli già studiano in Svizzera»

«I miei figli studiano già in Svizzera. Mia moglie ha sempre sognato di vivere lì», ha rivelato Facchinetti. Poi, a proposito delle rapine subite, ha aggiunto: «In Italia non si ha il coraggio di dire la verità. Il mio primo pensiero è quello di sentirmi sicuro in un Paese che ha il 60% di pressione fiscale. Se non mi sento sicuro lo Stato deve mettermi nella condizione di difendermi. La difesa non è solo sparare. Anche qua c’è solo propaganda politica. Prendano a modello New York nell’era del sindaco Rudy Giuliani. Si ricominci dal decoro urbano. Una città più sporca porta a delinquere. Cominciamo a tenere le città pulite e diamo la possibilità a chi detiene l’ordine di mantenerlo davvero con leggi adeguate che garantiscano anche una pena certa per chi sbaglia». Leggi anche l’articolo —> Francesco Facchinetti contro i vip “anti Meloni”: “Siete ridicoli”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure