Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Enzo Iacchetti, il conduttore di “Striscia” si scaglia contro gli haters: le minacce al figlio

L’amato conduttore di Striscia la Notizia Enzo Iacchetti sta per tornare in libreria con un nuovo romanzo intitolato Non è un libro, una raccolta di pensieri scritta durante il periodo di chiusure dovuto alla pandemia, il cui ricavato è interamente destinato alla Croce Rossa Italiana per finanziare l’acquisto di ambulanze. In occasione della pubblicazione, il conduttore ha rilasciato una lunga intervista alle pagine de La Stampa dove si sono toccati diversi argomenti: in modo particolare Enzo Iacchetti ha parlato della sua esperienza con gli haters e delle minacce al figlio. (Continua a leggere dopo la foto)

Enzo Iacchetti, il conduttore di “Striscia” si scaglia contro gli haters: le minacce al figlio

L’amatissimo Enzo Iacchetti di Striscia la notizia ha deciso di raccontarsi alle pagine de La Stampa in previsione dell’uscita del suo ultimo libro. Come riportato da Libero, sul suo nuovo romanzo intitolato Non è un libro ha dichiarato: “Una raccolta di pensieri acidi e non, che costa da zero a un milione”. Il ricavato delle vendite andrà per l’acquisto di un’ambulanza di ultima generazione da 90 mila euro: “Parlo del Covid, della chiusura stretta, di cui non bisogna dimenticarsi. Tutti i medici che sono morti durante la pandemia, gli infermieri e anche i pazienti che non sono tornati a casa senza capire cosa fosse successo, per me sono tutti parte di Gesù Cristo. Io non rubo, come mi ha sempre insegnato mio padre, non dico delle bugie nere, qualche “bugietta” bianca sì qualche volta, tipo “non sto bene” perché ho voglia di andare a dormire”. Poi il conduttore si è letteralmente scagliato contro gli haters. Spesso Enzo Iacchetti riceve insulti e minacce, una volta si sono rivolti anche contro suo figlio. (Continua a leggere dopo la foto)

“Mi sono spazientito, e mi sono messo a querelare”

Sempre alla pagine de La Stampa come riportato da Libero, Enzo Iacchetti ha parlato del tema degli haters sui social. Il conduttore ha dichiarato: “Mi sono scocciato di rispondere alle migliaia di persone che scrivevano ti spacco la faccia, dimmi dove abiti, uccido tuo figli. Me ne dicevano di tutti i colori, persino che facevo scommesse clandestine, che ero un debosciato, che ero morto. Io rispondevo a tutti, io personalmente. Il mio medico mi ha detto: lascia stare. Mi sono spazientito, e mi sono messo a querelare. Ci sono svariate cause in corso, le sto vincendo tutte, e i soldi vanno in beneficenza, appunto. Dopo anni, da Facebook mi sono tolto, su TikTok c’è Berlusconi quindi basta e avanza, sono su Instagram perché “Striscia la notizia” percorre anche un binario social, mi dicono “dai Enzo pubblica qualcosa”. Durante la pandemia ho pubblicato un po’ di pensieri, un po’ di solidarietà”.

Enzo Iacchetti si racconta: “L’errore più grande della mia vita”

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004