Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Guendalina Tavassi, dichiarazioni choc in tribunale: “Bastonata da mio marito”

Guendalina Tavassi, dichiarazioni choc in tribunale: “Bastonata da mio marito”

Nel corso della giornata di ieri, lunedì 19 settembre 2022, Guendalina Tavassi ha testimoniato nel processo contro l’ex marito Umberto D’Aponte. Dall’aula di tribunale sono emersi numerosi dettagli sulla vicenda: i maltrattamenti risalirebbero a molto tempo prima che iniziasse la guerra social. L’influencer sembrava felice, serena accanto al suo compagno, ma a detta sua quando Instagram era spento succedeva di tutto e cominciava l’inferno fatto di bastonate, vetri rotti e tradimenti. “Il Messaggero” ha riportato una parte delle dichiarazioni della Tavassi in tribunale. Alcuni passaggi sono stati riportati stamani anche da altri media come “Gossip e Tv” e il “Corriere”. (continua a leggere dopo le foto)

leggi anche l’articolo —> Le Donatella, solo ora esce fuori la verità sulla morte del padre: l’annuncio sui social

Guendalina Tavassi, dichiarazioni choc in tribunale: “Bastonata da mio marito”

Guendalina Tavassi accusa a processo l’ex marito Umberto D’Aponte di ripetuti episodi di violenza. L’ex gieffina ed ex concorrente all’«Isola dei famosi», ha rivelato davanti ai giudici del Tribunale di Roma una sequenza di episodi di violenza riportati da «Il Messaggero». L’imprenditore è imputato per maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e danneggiamento. Tra i vari episodi ci sarebbe anche un inseguimento con una mazza da baseball. (continua a leggere dopo le foto)

“Mi ha inseguito con una mazza da baseball”

«Mi ha inseguito con una mazza da baseball e mi ha preso a bastonate in testa», ha detto in aula Guendalina Tavassi riferendosi all’uomo sposato nel 2013, da cui ha avuto due figli, Chloe e Salvatore. Un rapporto che, a detta della donna, «era un continuo minacciarmi e denigrarmi». L’influencer ha parlato di scatti di rabbia da parte dell’uomo: «Abbiamo litigato e ha spaccato il vetro della finestra che è finito nella culla del bambino». L’ex gieffina ha parlato pure di danni fisici: «Una volta mi ha rotto il naso lanciando le chiavi della mia auto». Nel suo racconto la Tavassi ha parlato anche di messe in scena: ad esempio quando lei gli comunicò la decisione di chiudere e lui finse attacchi epilettici davanti ai figli. (continua a leggere dopo le foto)

Guendalina Tavassi come un fiume in piena in tribunale: D’Aponte nega ogni accusa  e ogni tipo di violenza fisica

In base alla testimonianza dell’ex moglie, l’uomo non si sarebbe fermato neanche in presenza di altre persone, come durante un incontro per la separazione avvenuto nello studio dell’avvocato Leonardo D’Erasmo: «Lo stavo registrando col cellulare perché avevo paura delle sue reazioni. Gliel’ho detto e lui è andato su tutte le furie aggredendomi e rompendo il cellulare». Un episodio che avrebbe portato alla richiesta di un divieto di avvicinamento, che sarebbe stato violato dall’uomo. Così Umberto D’Aponte è finito in carcere nel febbraio del 2022. Nella prossima udienza verranno ascoltati i familiari di Guendalina. Dal canto suo D’Aponte rigetta ogni accusa e nega ogni tipo di violenza fisica. Leggi anche l’articolo —> Guendalina Tavassi Instagram, l’influencer vittima di un furto? Ecco tutta la verità 

 

 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004