Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Vieni da me”, Nadia Rinaldi racconta la malattia: “Mio figlio rischiava di restare orfano”

“Vieni da me”, Nadia Rinaldi racconta la malattia: “Mio figlio rischiava di restare orfano”

Nadia Rinaldi ha raccontato commossa un dramma che ha vissuto e che l’ha spaventata enormemente a Vieni da me. Nel corso di una puntata del talk show di Caterina Balivo si è sbottonata su alcuni importanti dettagli della sua vita privata. Il racconto è da brividi.

Vieni da me Nadia Rinaldi

“Vieni da me”, Nadia Rinaldi: il racconto della malattia

L’attrice ha partecipato nel 2018 a “L’Isola dei Famosi” ed è forse l’ex naufraga più apprezzate nella storia del reality show. Ospite nel salotto di Caterina Balivo, Nadia ha voluto raccontare un’esperienza molto drammatica vissuta in prima persona. La donna ha ammesso di aver avuto paura di morire. La famosa e simpaticissima attrice ha parlato di un momento veramente difficile ma l’ha fatto con la semplicità con la quale lei riesce sempre a trasmettere i suoi pensieri.

“Ho rischiato… ho avuto una sorta di infarto. Ero andata a fare la spesa, avevo mio figlio nella carrozzina. Tornata a casa: ascensore rotto. Ho preso mio figlio e sono salita per cinque piani a piedi. Poi sono scesa a riprendere la carrozzina e risalita. Poi riscesa per prendere le buste della spesa e ancora risalita…”. La donna si è sforzata troppo e ha veramente rischiato di rimetterci la pelle. “Sono diventata cianotica. Mi hanno trovata stesa a terra: giusto il tempo di chiamare il 118. Hanno caricato me e mio figlio”, ha aggiunto Nadia Rinaldi, che a Vieni da me ha rivelato di aver subito un intervento bariatrico.

Leggi anche: Raffaella Carrà, l’ultimo gesto della showgirl spiazza tutti: cosa ha fatto prima della morte

“Mi era stato detto che avrei lasciato orfano il mio bambino molto presto”

Una frase drammatica che gli aveva detto il medico in quell’occasione. Nadia ha anche rivelato che il problema contro il quale stava lottando il quel periodo era l’obesità, che stava mettendo seriamente a rischio la sua salute e la sua stessa vita. “L’obesità è una patologia. Non è soltanto dire: quella mangia tanto ed è ingrassata. No! È una patologia e va rispettata e, soprattutto, chi guarda una persona che soffre di questa patologia dovrebbe tenere la lingua a freno”. Nadia Rinaldi oggi ha superato alla grande le sue difficoltà: con tanta grinta è riuscita a perdere peso ed oggi appare più bella e soprattutto più sana.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure