Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Don Matteo 13”, proseguono le riprese: lo spoiler di Raoul Bova

“Don Matteo 13”, proseguono le riprese: lo spoiler di Raoul Bova

Più o meno fra un mese su Rai 1 dovrebbero tornare le avventure di Don Matteo. Questa volta la famosa serie Rai, giunta alla sua tredicesima stagione, regalerà ai telespettatori delle emozioni incredibile, grazie ai tanti cambiamenti che si avranno nel cast. Come ormai è noto Raoul Bova in Don Matteo 13 sostituirà l’insuperabile Terence Hill. Da oggi lunedì 7 febbraio 2022, infatti, i diversi attori della fiction prodotta dalla Lux Vide saranno a Spoleto per l’ultimo blocco di registrazioni. L’attore italiano Raoul Bova si è lasciato andare ad un piccolo spoiler sulla serie durante una lunga intervista. Vediamo che cosa ha dichiarato. (Continua a leggere dopo la foto)

“Don Matteo 13”, proseguono le riprese: lo spoiler di Raoul Bova

Il nuovo volto di Don Matteo 13 sarà Raoul Bova, il quale vestirà i panni di Don Massimo, ereditati da Terence Hill, che apparirà soltanto nei primi cinque episodi della tredicesima edizione, ma con un punto in comune con lo storico parroco di Spoleto: «Don Massimo condivide con Don Matteo il pallino per l’investigazione, ma ancor più di lui è attratto dal mondo giovanile. In questa serie si affrontano temi come il bullismo». Nel corso di una lunga intervista rilasciata a Famiglia Cristiana, Raoul Bova ha parlato del rapporto con Terence Hill: «Sono cresciuto con i film suoi e di Bud Spencer, quando ci siamo incontrati abbiamo parlato e ci siamo guardati a lungo negli occhi». Poi l’attore si è lasciato andare ad un interessante spoiler sulla fine del personaggio di Don Matteo. In che modo l’amato parroco uscirà di scena? Ecco la risposta di Raoul Bova. (Continua a leggere dopo la foto)

Perchè l’amato parroco esce di scena?

Don Massimo, interpretato da Raoul Bova, sostituirà Don Matteo nella tredicesima edizione dell’amata fiction Rai. In molti si sono chiesti quale “scusa” abbia usato il regista per far uscire di scena Terence Hill. La risposta a questo quesito è giunta da Raoul Bova, il quale, durante una lunga chiacchierata con Famiglia Cristiana, ha ammesso: «Posso dire che dietro la scomparsa di Don Matteo non c’è nulla di drammatico. È stato chiamato per una missione importante e ha scelto Don Massimo per sostituirlo, che è un sacerdote al suo primo incarico. La vocazione in lui è maturata dopo un evento tragico».

Don Matteo 13, Terence Hill lascia la serie Rai e il pubblico insorge sui social

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure