Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Alessandro Meluzzi, il criminologo parla del futuro dell’Italia: il commento a Montanelli

Indro Montanelli è stato un giornalista e scrittore italiano. Tra i più popolari giornalisti italiani del Novecento, si distinse per la limpidezza della sua scrittura. Fu anche l’autore di una collana di libri di storia a carattere divulgativo, Storia d’Italia, i quali narrano la storia d’Italia dall’antichità alla fine del XX secolo. In ciascuna di queste attività Montanelli seppe conquistare un largo seguito di lettori. In passato, Montanelli parlando dell’Italia affermò che il Nostro Bel Paese sarebbe stato destinato ad un futuro oscuro, inglobato nei meccanismi internazionali e perso nell’oblio stesso della sua memoria. Il criminologo Alessandro Meluzzi, ospite a RadioRadio, ha commentato le parole del noto giornalista. (Continua a leggere dopo la foto)

Alessandro Meluzzi, l’agghiacciante profezia del criminologo poco fa: “È la fine”

Idro Montanelli non aveva previsto un futuro roseo per l’Italia. Il professore Alessandro Meluzzi, ospite di RadioRadio, prendendo spunto dalle parole di Montanelli ha fatto delle riflessioni sulle sorti degli italiani. Secondo il professore proprio la stessa natura anarchica, geniale e sregolata renderebbe il popolo italiano una possibile resistenza indipendente e attiva al potere globale. Il criminologo ha dichiarato: “Montanelli è sempre straordinario. Ha detto delle cose che sono tutte condivisibili naturalmente. Immensamente suggestive, ma datate in questo senso. Nel senso che Montanelli dice queste cose ad Helkan, che talaltro è una delle dinastie dei nostri persecutori, che erano vere, totalmente vere, circa 15 o 20 anni fa, quando credo siano state dette queste cose. Quando ancora evidentemente la competizione tra nazioni nel quadrato della globalizzazione rappresentava una qualità di difesa di coloro che hanno una rappresentazione nazionale”. Poi il criminologo ha fatto una sua previsione. (Continua a leggere dopo la foto)

La profezia del criminologo

Sempre nel commentare le affermazioni sul futuro dell’Italia di Idro Montanelli, Alessandro Meluzzi ha dichiarato: “Il che è per altro vero in parte anche adesso. […] Proprio per i difetti di cui parlava Montanelli […] sono quelli che rendono gli italiani più difficilmente digeribili dal potere globalista. […] Per questo io prevedo […] credo che la resistenza della prima e della terza Roma potrà darci delle soprese  […]”. Che dire? Un pensiero totalmente opposto a quello dello storico giornalista Idro Montanelli. Chi avrà ragione? Solo il tempo ce lo saprà dire.

Alessandro Meluzzi punta il dito contro gli Stati Uniti e Biden

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure