Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Allarme in Italia, trovato gas radioattivo: i rischi per la salute

L’INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) ha pubblicato una mappa di alcune zone italiani nelle quali sono presenti dei gas radioattivi. Il gas che è presenti in alte quantità e porta a dei seri rischi per la salute delle persone è il radon. Ecco dove si trova in grandi concentrazioni e quali sono i rischi per la salute.

Cos’è il radon

Il radon è un gas inodore e incolore che rappresenta una delle fonti principali alla radioattività naturale di fondo nel pianeta. Il gas può decadere in elementi più nocivi: il piombo (Pb), il polonio (Po) e il bismuto (Bi). A basse concentrazioni il radon è innocuo. Il problema sorge quando il suolo presenta grandi quantità di questa sostanza. In questo caso i rischi che porta sono devastanti per l’essere umano. Il gas riesce a migrare dal suolo o dai materiali dell’edificio e penetrare all’interno dei luoghi chiusi attraverso le fessure come le giunzioni delle pareti e il pavimento. Si può trovare maggiormente nelle cantine e nei piani terra.

Leggi anche: Covid, l’avvertimento di Massimo Galli: “Non bisogna sottovalutare la variante Omicron”

Radon: dove si trova in grandi concentrazioni e quali sono i rischi per la salute

La mappa pubblicata dall’INGV mostra tre comuni di diversi distretti vulcanici della regione Lazio: Ciampino, Celleno e Caprarola. Per il primo un potenziale geogenico di radon basso, per il secondo medio e infine per il terzo elevato. Più nel dettaglio le zone con basso potenziale sono quelle dei Colli Albani a sud di Roma. Mentre le zone dei Monti Vulsini e dei Monti Cimini mostrano un più elevato rischio che diventa alto se ci si sposta a Caprarola appunto.

I rischi per la salute legati all’esposizione al gas radioattivo sono enormi. Il radon che si trova nelle rocce e nel suolo è la seconda causa di tumori ai polmoni dopo il fumo.

 

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure