Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Asteroide contro la Terra: il terribile annuncio della Nasa

asteroide contro terra

Asteoride contro Terra. L’asteroide 2023 DW potrebbe colpire la terra. L’annuncio è arrivato dalla Nasa, che l’ha scoperto per la prima volta lo scorso 26 febbraio. L’asteroide è stato aggiunto al primo posto nell’elenco dei rischi. I ricercatori ritengono che abbia un diametro di circa 50 metri, ovvero quando la lunghezza di una piscina olimpionica, ma c’è ancora incertezza sulle dimensioni. Hanno infatti precisato che “i calcoli attuali mostrano che la possibilità di una collisione è estremamente improbabile”. (Continua…)

Leggi anche: Il figlio vip morto in un incidente stradale a 29 anni

Nasa, asteroide contro la Terra

Lo scorso 26 febbraio, la Nasa ha scoperto l’asteroide 2023 DW. Di diametro di circa 50 metri, è stato immediatamente aggiunto al primo posto nell’elenco dei rischi. L’asteroide, infatti, potrebbe colpire la Terra, anche se l’ESA attualmente stima che abbia una sola possibilità su 607 di colpire il nostro pianeta. Il Planetary Defense Coordination Office della NASA afferma di aver seguito l’asteroide e che il suo rischio di colpire la Terra rimane molto basso: “Spesso, quando vengono scoperti per la prima volta nuovi oggetti, sono necessarie diverse settimane di dati per ridurre le incertezze e prevedere adeguatamente le loro orbite anni nel futuro“. Hanno fatto poi sapere che “gli analisti di Orbit continueranno a monitorare l’asteroide 2023 DW e aggiorneranno le previsioni man mano che arriveranno più dati”. (Continua dopo la foto…)

Leggi anche: Vincono 204 milioni alla lotteria, poi la terribile scoperta

Quando potrebbe colpire la Terra e dove

L’asteroide 2023 DW potrebbe scagliarsi contro la Terra tra non più di due decenni. Secondo l’Agenzia spaziale europea, infatti, si prevede che il DW del 2023 potrebbe avere un impatto sul pianeta nel giorno di San Valentino del 2046. Come abbiamo sottolineato, però, c’è una sola possibilità su 607 che questo possa avvenire ed inoltre fanno sapere che “sicuramente questa possibilità sarà presto esclusa”. Tuttavia è stato calcolato dove potrebbe cadere l’asteroide se si verificasse questa possibilità: “Una mappa dei suoi calcoli – che potrebbe cambiare nel tempo – mostra che se dovesse entrare in collisione con la Terra, potrebbe cadere ovunque tra l’Oceano Indiano e appena al largo della costa orientale degli Stati Uniti“.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure