Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » AstraZeneca, scoperto nuovo effetto collaterale: le dichiarazioni dell’Ema

AstraZeneca, scoperto nuovo effetto collaterale: le dichiarazioni dell’Ema

Altri problemi per AstraZeneca, ma anche con Johnson&Johnson. L’Ema, ossia l’Agenzia europea del farmaco, ha annunciato un nuovo effetto collaterale legato alla vaccinazione. Ci sono stati casi molto rari di una malattia del midollo osseo. Di cosa si tratta? Cosa succederà ora ai vaccini in questione?

AstraZeneca effetti collaterali: casi di mielite trasversa dopo la vaccinazione

Non è la prima volta che il vaccino AstraZeneca finisce sotto “accusa” da parte degli organi sanitari. Il farmaco che dovrebbe assicurarci la protezione dal Covid-19, ha dovuto fare i conti con diversi problemi. Ritardi alla produzione e indagini da parte delle autorità. Infatti qualche mese fa diversi Paesi hanno limitato l’uso per certe fasce d’età, alcuni proprio non l’hanno più voluto importare. Il caos aveva avuto inizio in seguito a rari casi di gravi effetti collaterali come trombosi, registrati dopo la vaccinazione.

Ora AstraZeneca si trova ad affrontare nuovi ostacoli, stavolta insieme a Johnson&Johnson. In particolare sembra che dei casi molto rari di mielite trasversale possano essere legati proprio alla vaccinazione. Per questo motivo, la richiesta avanzata dall’Ema è quella di aggiungere questa patologia come reazione avversa dei due vaccini, di frequenza sconosciuta. Questo hanno deciso gli esperti dopo un meeting che si è tenuto dal 10 al 13 gennaio. “Una relazione causale tra questi due vaccini e la mielite trasversa è almeno una possibilità ragionevole”, si legge nella relazione. L’Ema continuerà a “monitorare da vicino questo problema”.

Mielite trasversa, cos’è e quali sono i sintomi: cosa cambia con i vaccini

Il Prac ha raccomandato di modificare le informazioni sul prodotto per entrambi i vaccini, includendo un’avvertenza per sensibilizzare gli operatori sanitari e le persone a cui vengono somministrati su questi casi. L’Ema ha comunque dichiarato che “il profilo rischio-beneficio di entrambi i vaccini rimane invariato”.

Quali sono i sintomi della mielite trasversa? Secondo la definizione dell’Ema, la mielite trasversa è una condizione neurologica rara caratterizzata da un’infiammazione di uno o entrambi i lati del midollo spinale. Se una persona soffre di questa malattia può accusare vari sintomi: debolezza alle braccia o alle gambe, sintomi sensoriali (ad esempio formicolio, intorpidimento, dolore o perdita della sensazione di dolore) o problemi con la funzione della vescica o dell’intestino.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004