Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Tragedia a Rimini, bimbo di 18 mesi muore dopo sei giorni di agonia: cos’è successo

Tragedia a Rimini, bimbo di 18 mesi muore dopo sei giorni di agonia: cos’è successo

Rimini, bimbo soffocato da un boccone è morto 6 giorni dopo

Tragedia a Rimini: un bimbo di appena un anno e mezzo è morto soffocato dal cibo che aveva ingerito. Il piccolo era a Faenza con la madre che gli stava dando da mangiare. Lì è partito tutto. Poi la corsa in ospedale dove è sopravvissuto per ben sei giorni. Ma le conseguenze del soffocamento erano troppo gravi: il piccolo non ce l’ha fatta.

Rimini, bimbo soffocato da un boccone muore 6 giorni dopo

Rimini, bimbo soffocato da un boccone: è morto 6 giorni dopo

L’incidente è avvenuto lo scorso 30 novembre a Faenza, dove il bimbo abitava con sua madre. La donna gli stava dando da mangiare quando improvvisamente il figlio ha perso conoscenza. La madre spaventatissima non ha esitato a chiamare i soccorsi. In pochi minuti il 118 ha mandato un’ambulanza a destinazione: il personale sanitario ha trovato il piccolo quasi completamente cianotico e che non dava alcun segno di vita. I paramedici hanno tentato di far uscire il boccone dalle vie aeree ma senza successo.

Lo hanno quindi intubato per farlo respirare ma dopo poco il piccolo ha avuto un arresto cardiaco ed ulteriori esami diagnostici hanno mostrato un edema cerebrale a causa dell’interruzione di ossigeno. Le condizioni del bambino erano pessime: il fatto che non gli sia arrivato il sangue al cervello per un tempo così lungo gli è stato fatale. Il piccolo ha resistito per altri 5 giorni, finché è morto lo scorso 5 dicembre all’ospedale di Rimini.

LEGGI ANCHE: Padre abusa della figlia di 3 anni: la bimba trovata morta in casa

La dinamica dell’incidente

La morte del bimbo ha portato all’apertura di un’inchiesta in procura, come atto dovuto, per ricostruire quanto accaduto, riporta Il Resto del Carlino. L’esito dell’autopsia intanto ha escluso eventuali malformazioni o traumi pregressi, evidenziando che la morte del piccolo fosse impossibile da evitare. Cos’è successo al piccolo? Un boccone gli è rimasto in gola e la mancanza di ossigeno gli è stata fatale.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure