Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bomba atomica a Milano? Ecco cosa accadrebbe alla famosa città

Bomba atomica a Milano? Ecco cosa accadrebbe alla famosa città

Tra le pagine più triste e spaventose della storia del nostro mondo c’è sicuramente quella riguarda i bombardamenti atomici della Seconda Guerra Mondiale di Hiroshima e Nagasaki. Le bombe sganciate dagli americani rasero al suolo le due famose città del Giappone, lasciando poi delle conseguenze anche negli anni a seguire. Le due immagine con le famose nubi di fumo a forma di “fungo” ormai sono impresse nella mente di tutti noi. Ma cosa accadrebbe per esempio se venisse lanciata oggi una bomba atomica sulla città di Milano? Quali sarebbero le conseguenze di tale gesto? Il Corriere della Sera ha cercato di dare una risposta a queste bizzarre domande. (Continua dopo la foto)

Bomba atomica a Milano? Ecco cosa accadrebbe alla famosa città

Visto le tensioni politiche degli ultimi mesi tra tra Kiev e Mosca, con Macron che agita la minaccia dell’atomica, in molti si sono posti una particolare domande: “Cosa sarebbe successo se la bomba atomica che rase al suolo Hiroshima nel 1945 fosse stata sganciata a Milano?” La risposta a questa domanda arriva dal Corriere della Sera, il quale ha ricostruito le conseguenze del presunto folle gesto sulla città di Milano grazie a Nukemap. Una web app che ha da poco compiuto 10 anni e che è in grado di simulare scientificamente lo sgancio di ordigni nucleari in un posto a nostra scelta sulla Terra. Nukemap è stata creata dallo storico della scienza e delle armi nucleari Alex Wellerstein. Una volta entrati nella web app basta selezionare alcuni dati e poi premere il tasto “detonate” per dare il via alla simulazione. (Continua a leggere dopo la foto)

La simulazione

La famosa web app Nukemap si mostra come un gioco alla cui base sono state inserite tutte le conoscenze disponibili circa le bombe, i loro effetti a breve termine e la demografia globale. Una volta scelto il luogo dello sgancio su Google Maps (Duomo di Milano), si passa alla costruzione della bomba scegliendo i vari i kilotoni (kt). Una volta creato il tutto si fa esplodere e inizia la simulazione.

Così, una volta premuto il tasto “denotate”, il Corriere ha scoperto, ad esempio, “che la bomba da 15 kt di Hiroshima, se sganciata sul Duomo causerebbe ben 80.700 morti e 212.540 feriti. L’intero centro città sarebbe raso al suolo e i cittadini subirebbero ustioni di terzo grado anche nelle zone più esterne come stazione Centrale, Isola e Città Studi”. Ovviamente più la bomba diventa “potente” più i danni a cose e persone aumentano a dismisura. Ma quanti amanti del web utilizzato questa app? Ben 15 mila persone al giorno.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004