Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Canone Rai 2023, tutte le informazioni utili: come richiedere l’esenzione

Canone Rai 2023, tutte le informazioni utili: come richiedere l’esenzione

Canone rai 2023 informazioni utili

Social. Canone Rai 2023, tutte le informazioni utili: come non pagarlo legalmente. Il Canone tv Ordinario riguarda la detenzione nell’ambito familiare (abitazione privata) di uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive. Grazie anche alle pressanti richieste dell’Europa, il canone TV non si pagherà più all’interno della bolletta elettrica. Ma restano i dubbi su come effettuare i prossimi pagamenti. Tante le ipotesi in campo. Per scoprire cosa accadrà non resta che attendere le direttive del nuovo Governo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Canone Rai, dal 2023 cambia tutto: anche gli smartphone inclusi nella tassa?

Canone Rai 2023, tutte le informazioni utili

Difficile ipotizzare come si comporterà il nuovo Governo di Giorgia Meloni con il canone Rai. Una cosa è certa: su precisa richiesta dell’Europa, il nostro Governo ha dovuto rivedere nettamente la sua posizione in merito all’inserimento del canone Rai sulla bolletta della luce. Dal 2023 il Canone Rai non potrà più essere pagato insieme alla corrente. Rimane da comprendere quale sarà il modus operandi del nuovo Governo per il metodo di pagamento del canone, in tal senso il sindacato dei lavoratori Rai è già insorto, a tutela dei dipendenti, evidenziando che si corre il rischio di una nuova emorragia di mancati pagamenti. Chi oggi possiede una televisione, di fatto, deve pagare il Canone Rai. Per evitare la tassa non rimane che dimostrare, se è davvero così, che non si possiede nessun apparecchio televisivo. (Continua a leggere dopo la foto)

Come chiedere l’esenzione della bolletta

Per comunicare all’Agenzia delle Entrate che non si possiede nessun apparecchio televisivo occorre inoltrare una domanda di esenzione entro la fine di gennaio del 2023. Una volta inviata la richiesta in qualsiasi momento si può essere sottoposti a controlli sulla veridicità di quanto si è dichiarato, ovvero che nella tua abitazione non esistono apparecchi televisivi. Ecco coloro che possono sperare di ottenere l’ok per la domanda di esenzione: cittadini che hanno elettricità ma non hanno televisori in casa; coloro che hanno compiuto i 75 anni di età e hanno un reddito annuo non superiore a 8.000 euro, diplomatici stranieri e personale militare. La richiesta, sotto forma di autocertificazione, va inoltrata all’Agenzia delle Entrate: telematicamente, collegandosi al sito dell’Agenzia delle Entrate (Agenziaentrate.gov.it, sezione Schede Informative e Servizi – Agevolazioni – Canone TV – Casi di esenzione).

Leggi anche –> Canone Rai: arriva il rimborso se hai questa età. La splendida notizia per milioni di italiani

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure