Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Covid in Italia, torna a parlare Massimo Galli: cosa accadrà nei prossimi mesi

Covid in Italia, torna a parlare Massimo Galli: cosa accadrà nei prossimi mesi

Covid in Italia Massimo Galli

Social. Covid in Italia, torna a parlare Massimo Galli: cosa accadrà nei prossimi mesi. Per quanto riguarda il tema pandemia, la prima mossa del Governo Meloni è la decisione di sospendere il bollettino giornaliero che per due anni e mezzo ha informato i cittadini sullo stato dell’epidemia. Lo strumento attraverso il quale il governo comunica ricoveri e decessi non verrà cancellato, ma “sarà reso noto con cadenza settimanale” ogni venerdì. Nel frattempo, in attesa di ulteriori direttive, Massimo Galli, direttore del reparto di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ha spiegato all’Adnkronos Salute cosa potrebbe accadere nei prossimi mesi. (Continua a leggere dopo la foto)

covid 19

Leggi anche –> Covid, Pregliasco: “Mi augurano Norimberga”, minacce choc dai social

Covid in Italia, torna a parlare Massimo Galli: cosa accadrà nei prossimi mesi

Massimo Galli, già direttore del reparto di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ha spiegato all’Adnkronos Salute la sua visione su ciò che potrebbe accadere per quanto riguarda la pandemia da Covid: “La pandemia non termina per decreto. E’ un problema che esiste. Questo virus in un brevissimo periodo si è dimostrato capace di trasformarsi e di darci una serie di rilevanti problemi. Nel solo anno in corso, a partire dal primo di gennaio ci sono state più o meno 18 milioni di infezioni e probabilmente sono state molte di più considerando tutte quelle mai dichiarate e quelle che non sono state per nulla diagnosticate. In questo lasso di tempo si sono susseguite una serie di Omicron e adesso stiamo aspettando i nuovi arrivi. Mi sembra francamente che questa sarebbe una lezione da aver imparato, no?”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Noi non possiamo dettare i tempi al virus, è lui che li detta a noi”

Sempre alle pagine di Adnkronos Salute, Massimo Galli sul tema Covid in Italia ha aggiunto: “Questo dimostra che Covid-19 non è una storia che ci siamo soltanto lasciati alle spalle”. E rispetto alla linea da tenere in vista della stagione invernale in arrivo, per la quale ci si aspetta anche una co-circolazione di Covid e influenza, Galli ha osservato: “Un atteggiamento ottimistico lo si può avere anche affrontando i problemi e non cercando di dimenticarli e di nasconderli sotto al tappeto perché se ne parli di meno. Noi non possiamo dettare i tempi al virus, è lui che li detta a noi e l’annuncio dell’Ema è da leggere in questi termini, e rende importante pensarci un po’”.

Leggi anche –> Covid, creata una variante killer in laboratorio: “Mortalità all’80%”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure