Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Cristiano Ronaldo, il calciatore ha raccontato un aneddoto particolare sul figlio morto

Cristiano Ronaldo, il calciatore ha raccontato un aneddoto particolare sul figlio morto

Cristiano Ronaldo figlio morto

Social. Cristiano Ronaldo ha raccontato un aneddoto particolare sul figlio morto. Ronaldo è un calciatore portoghese attaccante del Manchester United e della Nazionale Portoghese, di cui è capitano e con cui si è laureato vice-campione d’Europa nel 2004 e campione d’Europa nel 2016, e con cui ha vinto la UEFA Nations League 2018-2019. Durante un’intervista a Piers Morgan, star della tv inglese, Cristiano Ronaldo per la prima volta ha deciso di parlare del lutto che lo ha colpito. Lui e la sua compagna Georgina hanno perso un bambino pochi mesi fa e questa cosa ha sconvolto la loro vita. Il bambino era il gemello della figlia Bella, che gode di ottima salute. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Cristiano Ronaldo rompe il silenzio dopo la morte del figlio: l’annuncio sui social è strappalacrime

Cristiano Ronaldo ha raccontato un aneddoto particolare sul figlio morto

Cristiano Ronaldo non ha ancora superato la scomparsa di suo figlio Angel, il gemellino della piccola Bella Esmeralda deceduto durante il parto lo scorso 16 aprile. L’attaccante del Manchester Utd, infatti, ha ammesso di avere ancora il piccolino nei suoi pensieri e di parlare tutti i giorni con le sue ceneri. Inoltre, durante la sua ospitata nel talk show di Piers Morgan, Piers Morgan Uncensored, come riportato da Today, il calciatore ha parlato del fatto che il piccolo gli manderebbe messaggi dall’Aldilà: “Le sue ceneri sono con me, come quelle del mio papà, le tengo qui in casa. Sono qualcosa che voglio tenere con me per il resto della mia vita e non le getterò in mare o nell’oceano come fanno in tanti. Continueranno a stare con me. Ho fatto costruire una piccola chiesa al piano di sotto, una cappella, ed è lì che conservo le ceneri di mio padre e mio figlio. Sì, ci parlo sempre sia con mio figlio che con mio padre e loro mi mandano messaggi, sono dalla mia parte, mi aiutano a essere un uomo migliore, a essere una persona migliore, un padre migliore. Sono molto orgoglioso dei messaggi che mi mandano, soprattutto mio figlio”. (Continua a leggere dopo la foto)

Un doloro difficile da spiegare

Sempre durante la lunga intervista a Piers Morgan Uncensored, come riportato da Leggo, Cristiano Ronaldo ha spiegato come ha detto ai suoi figli della morte di Angel: “Eravamo a tavola, decidemmo che era arrivato il momento di essere onesti anche con loro. Così raccontammo che è andato in paradiso, ma fa ancora parte della nostra vita. I bambini capiscono, dicono: ‘Papà l’ho fatto per Angel’. E indicano il cielo. Mi piace perché fa parte delle loro vite. Non mento ai miei figli, dico la verità, anche se è stato un processo difficile”. Poi ha aggiunto: “Quando hai un figlio, ti aspetti che tutto sia normale. E invece ti trovi a dover affrontare certe cose, ti chiedi perché stia succedendo proprio a te”.

Leggi anche –> Ronaldo e Georgina Rodriguez, l’omaggio al loro bambino scomparso: fan commossi

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure