Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Donna e bimba morte sotto il treno, emerge una terribile ipotesi: “L’ha trascinata sui binari”

Donna e bimba morte sotto il treno, emerge una terribile ipotesi: “L’ha trascinata sui binari” – Una donna e una bambina sono state investite e uccise da un treno rapido all’altezza della stazione di Montesilvano, alle porte di Pescara, sulla linea Adriatica. Il dramma è avvenuto sotto gli occhi di decine di persone che erano alla stazione. Stando al racconto dei testimoni le due sono giunte sul posto mano nella mano, poi all’arrivo del convoglio il fatto inatteso. Al momento si fa spazio l’ipotesi del gesto volontario. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Donna e bimba investite dal treno: come è successo

Leggi anche: Crolla terrazza di un locale, ci sono morti e feriti

Montesilvano mamma e figlia

Donna e bimba morte sotto il treno, emerge una terribile ipotesi: “L’ha trascinata sui binari”

Sono entrate nella stazione di Montesilvano mano nella mano, hanno atteso l’arrivo del treno Frecciarossa proveniente da Pescara sulla banchina, poi il salto sui binari. Sarebbe questa la ricostruzione dei testimoni, riportata da diversi siti e quotidiani tra cui “Leggo”. Le due, una donna e una bambina, presumibilmente mamma e figlia, non hanno avuto scampo. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Scomparsa 32 anni fa, poco fa la brutta notizia

Leggi anche: Natisone, la gravissima accusa del legale

Montesilvano mamma e figlia

Montesilvano, mamma e figlia travolte dal treno: ipotesi gesto estremo

La giovane donna sarebbe una 40enne di origini sudamerica, mentre la bambina aveva appena 10 anni. Ci sarebbero pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di un gesto volontario, anche se, lo ricordiamo, le indagini sono ancora in corso. Alcuni ragazzi presenti in stazione al momento della tragedia, avrebbero riferito di aver visto la donna attendere appositamente l’arrivo del treno prima di lanciarsi sui binari trascinando con sé la bambina. Purtroppo il macchinista del Frecciarossa 9810, partito da Pescara pochi minuti prima delle 18 di ieri, giovedì 13 giugno, non è riuscito a frenare.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure