Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Il figlio non torna a casa da scuola: la terribile scoperta della mamma

figlio non torna da scuola

Social. Il figlio non torna a casa da scuola e la madre lo rintraccia dal telefono. Qual è la terribile scoperta fatta dal genitore del ragazzo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Bambino di 4 anni cade in un pozzo: cosa è successo

Leggi anche: “Chi l’ha visto?”, il caso del 58enne ritrovato dopo mesi di ricerche

figlio scuola insegnante

Il figlio non torna da scuola e la madre lo rintraccia con un’App

Uno studente americano della South Mecklenburg High School non è rientrato a casa dopo le lezioni. La mamma, soprannominata “mamma Sherlock Holmes” , è riuscita a rintracciare il figlio dal cellulare. La signora ha utilizzato un’applicazione del telefono. (Continua a leggere dopo la foto)

figlio non torna da scuola

La sconvolgente scoperta della madre

Quando il figlio non ha fatto rientro dopo la scuola, una madre americana ha deciso di rintracciarlo utilizzando un’applicazione del cellulare. La mamma ha utilizzato l’app di tracciamento per la sicurezza della famiglia, “Life360”. Il figlio, uno studente della South Mecklenburg High School, non ha fatto rientro dopo il termine delle lezioni, spaventando così la madre che si è subito attivata nella ricerca del ragazzo. La signora ha potuto inseguire il figlio attraverso l’applicazione. Una volta giunta sul luogo indicato dal cellulare, la madre ha trovato il figlio nell’atto di avere un rapporto sessuale con la propria insegnante di ventisei anni, Gabriela Neufeld. Il caso è stato segnalato dal dipartimento di polizia locale, che ha condiviso un post sul proprio profilo Twitter. La donna è stata arrestata con l’accusa di reato di attività sessuale con uno studente da parte di un insegnante.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure