Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Giorgia Meloni, la terribile notizia a due settimane dalle elezioni

Giorgia Meloni, la terribile notizia a due settimane dalle elezioni

Una terribile notizia a due settimane dalle elezioni per Giorgia Meloni. L’annuncio ha terrorizzato lei e i suoi elettori. Si tratta infatti di una notizia bruttissima, che mai avremmo voluto leggere e comunicare. In questo caso, però, bisogna fare informazione, perchè episodi come quello capitato dalla Meloni sono assolutamente da condannare. In questo articolo vi spieghiamo nei dettagli tutto quello che è successo. (Continua dopo la foto…)

Giorgia Meloni contro Corrado Formigli, accuse pesanti: cos’è successo

Chi è Giorgia Meloni

Giorgia Meloni è una nota politica, nata a Roma il 15 gennaio 1977. Dal 2006 al 2008 è stata vicepresidente della Camera dei deputati, mentre dal 2008 al 2011 è stata ministro per la gioventù nel quarto governo Berlusconi. È stata presidente della Giovane Italia, di Azione Giovani e Azione Studentesca. Dopo il supporto dato dal Popolo della Libertà al governo Monti, ne fuoriesce e fonda, insieme a Ignazio La Russa e Guido Crosetto, il partito Fratelli d’Italia, di cui è presidente dall’8 marzo 2014. Dal 29 settembre 2020 è inoltre presidente del Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei. (Continua dopo la foto…)

TG1, che fine ha fatto Elisa Anzaldo? Sparita dopo la battuta su Giorgia Meloni

La terribile notizia

A due settimane dalle elezioni, un terribile episodio coinvolge Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia. Due giorni fa, presso la sede del gruppo consigliare provinciale di Fratelli d’Italia a Trento, è giunto un volantino firmato Brigate Rosse pieno di insulti e minacce, anche di morte, rivolte alla Meloni e agli esponenti di Fdi. L’autore del volantino minatorio destinato al coordinatore regionale di Fdi in Trentino-Alto Adige e candidato in Veneto Alessandro Urzì e alla consigliera provinciale e capolista di Fdi in Trentino- Alto Adige Alessia Ambrosi si firma “Colonna brigatista trentina Mara Cagol”. L’attacco è alla “coalizione allargata demonazionalsocialfascioleghista” guidata dall’ “erede fascista Giorgia Meloni, nazionalista, interventista”, nonché “pasionaria del Duce Benito Mussolini travestita da moderata del centrodestra” che “si propone di guidare il paese a una nuova catastrofe, ricalcando le orme del suo antenato Duce”.

Il volantino poi presenta una minaccia: “È evidente che a queste persone la storia non ha insegnato nulla. Piazzale Loreto non ha insegnato nulla. I nuovi Gap sono pronti a intervenire e silenziare i nuovi fascisti. Accoglieremo la Meloni con la sorpresa che merita. Pagherete caro”. L’episodio è assolutamente da condannare.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure